Napoli, finalmente puoi diventarlo: cosa serve agli azzurri

0
937

Il Napoli può diventarlo finalmente, manca solo l’ultimo step: cosa serve ai partenopei per centrare l’obiettivo

Un pareggio che lascia un po’ di amaro in bocca, perché il primo tempo di Napoli-Inter ha dimostrato che il Napoli questa partita poteva vincerla, se solo l’avesse chiusa prima. Una prima frazione giocata sulla freschezza atletica e sul palleggio contro una squadra sicuramente più fisica e strutturata che infatti poi è venuta fuori alla distanza.

Napoli squadra
La squadra del Napoli (LaPresse)

Nel secondo tempo l’Inter ha trovato subito il pari con un gol anche abbastanza fortunoso di Edin Dzeko, poi però ha preso via via il controllo delle operazioni dando l’impressione di poterla anche vincere.

Partita rimasta comunque in sostanziale equilibrio con alcuni singoli che, come spesso accade nelle sfide importanti, si sono sbriciolati alla prima difficoltà senza riuscire a prendere per mano la squadra. L’uscita dal campo di Zielinski e Fabiàn Ruiz e la prestazione evanescente di Elmas evidenziano quello che è un limite evidente di questi calciatori, talentuosi ma ancora non abbastanza pronti per fare la differenza quando conta.

Napoli, contro il Barcellona alla pari per l’impresa

squadra Napoli
La squadra del Napoli in campo (LaPresse)

I problemi fisici accusati da Politano e Lobotka poi lasciano Spalletti con qualche dubbio di formazione in vista dell’importante trasferta di Barcellona. Una sfida mai come questa volta abbordabile contro una squadra ancora a caccia dell’identità dopo una difficile ricostruzione e che ha appena pareggiato al fotofinish il derby con l’Espanyol.

LEGGI ANCHE >>> Il primo passo di Insigne: l’obiettivo del capitano azzurro

Come contro l’Inter il Napoli proverà a giocarsela alla pari, senza paura e con la voglia di fare l’impresa. Manca sempre l’ultimo step, uno step che però sembra sempre sul punto di arrivare: chissà, magari proprio contro una ex big del calcio europeo si può dare la svolta e diventare finalmente grandi. E, stavolta, per davvero.