La rivelazione della Gazzetta sul Napoli: Spalletti ha un segreto

0
576

La Gazzetta Dello Sport sul tecnico del Napoli Luciano Spalletti e quelle abilità mostrate contro l’Atalanta. Il segreto del tecnico toscano è questo?

Luciano Spalletti è uno che di novità al calcio italiano ne ha sempre regalate. Sin dai tempi della Roma non era certo difficile trovare tra le maglie della sua impostazione tattica ma non solo delle rilevanti e particolari “new entry” spesso anche per l’intero pianeta calcio italiano. Al Napoli il trend in qualche modo si rinnova. Il segreto del suo successo è questo?

Luciano Spalletti
LaPresse

La Gazzetta dello Sport ha sottolineato quest’oggi quanto di buono visto concretamente domenica scorsa contro l’Atalanta, parliamo chiaramente di alcune innovazioni su calcio da fermo dei ragazzi di Luciano Spalletti. La possibilità di produrre occasioni da gol con schemi nuovi, intuizioni concepite nel breve tempo per offrire sempre più soluzioni al reparto avanzato e non. Il segreto del tecnico toscano è insomma questo?

Il Napoli di Luciano Spalletti, sottolinea la Gazzetta dello Sport è in Europa la squadra che insieme al Bayern Monaco segna più gol da calci piazzati, ben sette. Il particolare che in qualche modo agita le acque, cosi come successe contro l’Udinese con la “finta” di Insigne, che invece a Bergamo è stato protagonista con una imbeccata degna di nota. L’applauso successivo di Politano ha rappresentato insomma la giusta conclusione per la meravigliosa immagine ammirata. Il segreto è tutto qui?

La rivelazione della Gazzetta su Spalletti: lo staff tecnico lavora nell’ombra

Luciano Spalletti panchina
LaPresse

Marco Domenichini, Francesco Calzona e Daniele Baldini sono ad oggi i più stretti collaboratori di Luciano Spalletti, ed è a loro che il tecnico toscano si affida per produrre nuove soluzione, elaborare nuovi schemi, creare nuove visioni che possano in ogni modo ed in qualunque condizione portare a situazioni di vantaggio per la squadra azzurra. Gli ultimi esempi lo hanno pienamente dimostrato. L’innovazione in questo Napoli è qualcosa di realisticamente tangibile.

L’episodio di Bergamo, quello che ha portato al 2-0 per i ragazzi di Luciano Spalletti con gol di Matteo Politano su imbeccata di Lorenzo Insigne, pare sia stato provato in più di una occasione con diversi interpreti. Mario Rui alla battuta e Victor Osimhen alla potenziale conclusione. Con diversi protagonisti insomma il “giochetto” è riuscito allo stesso modo alla perfezione. Innovazione? Studio? Ricerca continua di nuove soluzioni? Il Napoli di Luciano Spalletti è anche questo ed i risultati, oggi, sono sotto gli occhi di tutti.