Scudetto, non è finita: le parole dell’ex Napoli che riaccendono la speranza

0
298

La corsa Scudetto si complica ma per il Napoli é vietato mollare: lo ha affermato Lorenzo Insigne ma anche un ex calciatore, convinto che il capitolo è ancora apertissimo.

Niente drammi, vietato mollare. Lo avrà detto Spalletti ai suoi uomini ieri e alla ripresa, lo ha scritto chiaramente Insigne e lo ha ribadito Juan Jesus. Il gol di El Shaarawy, in un recupero che ha il sapore della beffa, ha di sicuro mandato nello sconforto una parte della tifoseria, convinta che il distacco dalle prime della classe sia diventato difficile da colmare.

Napoli scudetto
Napoli, per l’ex la corsa scudetto è ancora aperta (LaPresse)

Il calendario, già dalla prossima giornata, favorisce però i partenopei, che in caso di passi falsi di Inter e Milan, impegnate contro le romane, potrebbero rientrare prepotentemente in gioco. Del resto questa stagione ha fornito un dato chiaro. Nessuna delle squadre candidate per la vittoria finale è riuscita a compiere un percorso netto.

Le insidie sono dietro l’angolo e ogni partita nasconde pericoli che potrebbero in soli 90 minuti ribaltare le classifica. Dello stesso parere è un ex calciatore del Napoli, convinto che l’obiettivo per Spalletti debba essere vincerle tutte e crederci. Tutto può ancora accadere quindi, la rincorsa sarà difficile, ma abbandonare il sogno scudetto sarebbe un errore clamoroso, soprattutto per una squadra che non ha alcuna intenzione di farlo.

Dossena è convinto: “Napoli, puoi giocarti il tutto per tutto”

dossena
Dossena e Inler (LaPresse)

“Dispiace che con un pubblico così contro Fiorentina e Roma sia arrivato un solo punto”. Parole di Andrea Dossena, che ha indossato a più riprese la casacca del Napoli prima e dopo un lungo girovagare all’estero. Ora allena il Ravenna e in una intervista a Febbre a 90, in onda su Vikonos Web Radio Tv, ha analizzato il momento della squadra dichiarando che non tutto è perduto.

“Ieri ho visto una squadra stanca – ha affermato – e non me lo aspettavo. Dopo il gol di El Shaarawy non ho visto più mordente, forse per una questione psicologica. Di sicuro però le altre non sono messe benissimo” ha dichiarato parlando di Inter e Milan, in vantaggio in classifica in questo momento.

Ecco perché il Napoli può ancora sperare. “Il Napoli ha la Champions in tasca – ha dichiarato Dossena – e sono convinto che in queste cinque giornate che restano da disputare può giocarsi il tutto per tutto”. Una iniezione di fiducia in un ambiente diviso, fra chi spinge la squadra a rialzare la testa e chi reputa il pareggio di ieri un passo falso decisivo. Un dato però è chiaro. I calciatori, gli ex e i tanti tifosi hanno remato da una sola parte. Ricompattare l’ambiente è un obbligo in questo momento, e di sicuro l’imperativo è trovare 5 successi sperando in qualche passo falso delle avversarie.