Meret vs Ospina, la statistica premia il colombiano: numeri a confronto

0
177

Il prossimo anno potrebbe essere quello della definitiva consacrazione per Meret. Il Napoli infatti potrebbe puntare su di lui salutando Ospina.

E’ solo una ipotesi, una suggestione forse ventilata da voci che forse nemmeno possono essere considerate per forza di cose affidabili. L’eventuale progetto che riguarderebbe la porta del Napoli, è di quello che parliamo. Ospina ceduto e Meret confermato tra i pali come primo. Questa potrebbe essere una ipotesi, certo, anche se la realtà dei fatti ci dice ben altro.

Ospina Mario Rui
Ospina Mario Rui LaPresse

Un dualismo che nella realtà dei fatti non è praticamente esistito nel corso di questa stagione. Il portiere titolare, almeno per quel che riguarda il campionato è stato il colombiano Ospina, con Meret che ha di fatto giocato alcune gare di campionato oltre che quelle di Europa League. Il confronto almeno in teoria non ci sarebbe, anche se in pratica per la porta del Napoli ha portato anche se di poco maggiore risultato per l’appunto Ospina.

Con Meret in porta, cosi tanto per dare due numeri, in 5 partite di campionato, 7 di Europa League ed 1 di Coppa Italia, giocata di fatto quasi a metà proprio con Ospina, l’italiano ha collezionato complessivamente 13 presenze che hanno di fatto prodotto 23 punti, con una media punti pari ad 1,76 punti a partita.

Meret-Ospina, il duello in casa Napoli si gioca in porta: conferme cercasi

Meret Napoli
Meret Napoli Alessandro Garofalo/LaPresse

Discorso diverso invece per quel che riguarda il ruolino di marcia del Napoli con Ospina in porta. Il colombiano presente complessivamente in 28 partite di campionato, 1 di Europa League ed 1 di Coppa Italia, per un totale di 30 gare giocate in stagione con la maglia azzurra ha contribuito a produrre ben 56 punti complessivi. La media in questo caso è di 1,86 punti a partita.

Per il prossimo anno insomma il duello potrebbe non riproporsi, per lo meno sulla carta. Meret potrebbe essere il titolare fisso dell’undici che verrà guidato da Luciano Spalletti con Ospina pronto ad una nuova esperienza. La porta del Napoli in ogni caso resterà in buone mani, cambierebbe soltanto la tipologia di visione. Un progetto a breve o a lungo termine a seconda della scelta considerata ed alla fine proposta.