Empoli-Napoli, la rivelazione di Corsi: “Vi racconto una cosa su Zielinski”

0
191

Empoli-Napoli potrebbe essere la gara della resa per il Napoli. Il presidente dei toscani Corsi dispensa saggezza e poi racconta.

Non ha dubbi il presidente Corsi in una intervista rilasciata al Corriere dello Sport si lascia andare a ricordi e tira fuori delle amare verità per la gara che vedrà i suoi ragazzi giocare contro il Napoli dell’ex Luciano Spalletti. Una partita di certo non come le altre considerato il numero incredibile di ex Empoli finiti successivamente al Napoli. Una gara dal sapore speciale insomma.

Fabrizio Corsi
Corsi Empoli Marco Bucco/LaPresse

Il presidente dell’Empoli Fabrizio Corsi ha parlato al Corriere dello Sport alla vigilia della gara tra Empoli e Napoli che potrebbe spegnere definitivamente le ambizioni e le speranze scudetto degli azzurri di Spalletti, grande ex di questa sfida. Proprio i toscani insomma potrebbero mettere il definitivo sgambetto ai partenopei “condannandoli”, si fa ovviamente per dire ad un piazzamento sul podio assai probabile.

Il presidente Corsi ha posto l’accento proprio su quest’aspetto. La possibilità che sia proprio la sua squadra a spegnere del tutto le velleità azzurre. Spalletti ed il suo Napoli, realisticamente parlando hanno fallito troppi match point, praticamente tutti, per potersi dire meritevoli del titoli. L’Inter di Inzaghi come visto non sbaglia, e questa è forse la differenza.

Corsi, l’Empoli e l’operazione amarcord della prossima partita contro il Napoli

Zielinski Cagliari
Zielinski LaPresse

Di Lorenzo, Zielinski, Mario Rui, Spalletti questo l’elenco che Corsi inizia a pronunciare riferendosi agli ex della sfida tra Empoli e Napoli. Calciatori, allenatore ma non solo. Ci sono anche Calzona, Baldini, Sinatti, Domenichini, un pezzo di Empoli insomma  nel Napoli. Un pezzo importante di passato che il presidente ancora ringrazia per i risultati complessivamente ottenuti.

Il rapporto con Adl ed un aneddoto su Gino Pozzo e Zielinski con il patron dell’Udinese. Il ragazzo in prestito all’Empoli, racconta Corsi, di fatto doveva essere in qualche modo valutato ed il siparietto con il patron dell’Udinese fu indimenticabile: “Mi fa o non mi fa Gino?”, “Ti fa”. In effetti il polacco fu un grande affare per le sorti dei toscani. Il rapporto poi con De Laurentiis, che spesso lo rimprovera rispetto a determinate scelte. Un fiume in piena insomma Corsi alla vigilia di una gara determinante per gli azzurri, quelli del Napoli.