Una big inglese sulla strada del Napoli: sfida a due per il grande obiettivo

0
153

Il Napoli è pronto ad essere uno dei principali protagonisti del mercato estivo. Un obiettivo, però, è finito nel mirino di una big inglese. 

La partecipazione alla prossima Champions League spinge la società azzurra ad un intervento sul mercato al fine di costruire una squadra giovane ma competitiva in grado di esaltare i propri tifosi nei palcoscenici più prestigiosi.

Napoli dirigenza
Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis con il ds Giuntoli

Con ogni probabilità, ci saranno nuovi innesti in ogni reparto, partendo dalla porta, passando per il centrocampo fino ad arrivare al nuovo potenziale offensivo. Tutto ciò, ovviamente prevede anche il sacrificio di qualche pedina, innanzitutto per sistemare il bilancio ma anche per costruirsi un tesoretto da rinvestire sul mercato. De Laurentiis, però, dovrà fare i conti con un’accesa concorrenza, in particolare una squadra inglese è pronta ad ostacolare i piani azzurri per arrivare ad un giocatore importante.

Napoli, l’Arsenal piomba sull’obiettivo azzurro

Cristiano Giuntoli
il ds del Napoli Cristiano Giuntoli (LaPresse)

E’ ormai cosa nota che il Napoli stia guardando con attenzione in casa Bologna per rinforzare la propria rosa in vista della prossima stagione. I partenopei, nello specifico, sembrerebbero focalizzati su tre gioiellini della squadra rossoblu che hanno ben figurato nel corso della stagione. Il primo è Svanberg, svedese di 23 anni, che in questo campionato è stato uno degli uomini copertina della squadra di Mihajlovic. Per quanto riguarda il reperto difensivo, invece, c’è stato un sondaggio per Theate, mentre Hickey è un obiettivo piuttosto concreto. Lo scozzese, però, sembrerebbe essere finito in cima alla lista dei desideri dell’Arsenal che, dopo aver acquistato Tomiyasu la scorsa stagione, è pronto ad investire sul nuovo talento della squadra emiliana. Il Napoli monitora con attenzione la situazione evitando comunque di dare avvio ad un’asta per il giocatore e preparando un’alternativa valida, individuata nel terzino sinistro dell’Empoli Parisi.

Rivoluzione in prospettiva

Il Napoli del prossimo anno potrebbe subire un cambiamento considerevole. In porta, Spalletti avrebbe espresso con chiarezza la volontà di affidarsi, anche nella prossima stagione, ad Ospina mentre Meret è sempre più vicino all’addio. Il reparto arretrato, invece, potrebbe essere quello meno alterato con l’incontro in settimana con gli agenti di Koulibaly e Rrahmani e il rinnovo quasi certo di Juan Jesus. Il centrocampo sarà il reparto maggiormente ritoccato con i probabili addii di Zielinski e Fabian Ruiz e con gli innesti di nuovi talenti come Svangerb e Barak. In attacco tutto ruoto intorno alla figura di Osimhen, la quale partenza potrebbe portare una cifra record nelle casse del Napoli da rinvestire su un nuovo attaccante.