Napoli, Spalletti ha deciso chi gioca domenica: sciolto l’ultimo dubbio

0
129

In casa Napoli idee chiare per Luciano Spalletti: contro il Genoa la migliore formazione possibile, sciolti gli ultimi dubbi

Ultima stagionale al Maradona, una sorta di passerella per il Napoli che non ha più nulla da chiedere al campionato. Sarà soprattutto la gara dell’addio di Lorenzo Insigne ed il pubblico ha risposto presente per salutare come si deve il suo capitano. Una targa, striscioni e cori organizzati dai tifosi, per una cerimonia che si annuncia emozionante e carica di significati.

Luciano Spalletti dà indicazioni
Il tecnico del Napoli Luciano Spalletti (Ansa)

Ai saluti anche Malcuit e soprattutto Ghoulam, uno dei pochi reduci dell’era Benitez ma potrebbero essere molti di più all’ultima in azzurro, per una vera e propria rivoluzione estiva.

La gara di domenica è soprattutto decisiva per il Genoa che si gioca le residue speranze di salvezza al Maradona, supportato da 800 tifosi in arrivo in città. Il Grifone avrà quindi molte più motivazioni degli azzurri ed il rischio di incappare in una figuraccia è dietro l’angolo.

Spalletti, però, sembra avere la ricetta giusta; squadra che vince non si cambia, la più classica delle regole non scritte del calcio, e quindi possibile conferma per l’undici che ha conquistato le ultime due vittorie, con Mertens alle spalle di Osimhen nel 4-2-3-1.

Napoli in campo con il 4-2-3-1: i titolari

Dries Mertens e Lorenzo Insigne esultano
Lorenzo Insigne e Dries Mertens (Ansa Foto)

Ospina in porta, difesa tipo con Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui. A centrocampo Anguissa con Lobotka o Fabiàn e in avanti intoccabili Osimhen e Insigne. Mertens probabile trequartista, a destra solito ballottaggio fra Politano e Lozano, con il messicano nuovamente favorito per una maglia da titolare.

In casa Genoa, invece, la partita è delicatissima; si gioca la permanenza nel massimo campionato ed in campo andranno i migliori. Sarà 4-2-3-1 a specchio per Blessin, con Destro unica punta supportata da Melegoni, Amiri e Portanova. In mediana Galdames e Badelj, mentre in difesa toccherà ad Hefti e Criscito terzini con Ostigard e Bani al centro davanti a Sirigu.

Probabili formazioni

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz; Lozano, Mertens, Insigne; Osimhen. All. Spalletti.

Genoa (4-2-3-1): Sirigu; Hefti, Ostigard, Bani, Criscito; Galdames, Badelj; Melegoni, Amiri, Portanova; Destro. All. Blessin.