Osimhen punta al record di Higuain: De Laurentiis gongola

0
121

Victor Osimhen pronto a battere un altro record e Aurelio De Laurentiis riflette attentamente: l’offerta è faraonica, impossibile da rifiutare. 

Se lo scorso anno è stato il valzer degli allenatori, il calciomercato di quest’anno riserva grandi sorprese per gli attaccanti. Le migliori punte del calcio europeo si trasferiranno da una squadra all’altra, per rivoluzionare le rose dei top club.

Victor Osimhen
Victor Osimhen può battere il record di Higuain (LaPresse)

Il primo a dare il via al valzer degli attaccanti è stato Erling Haaland, che lascia il Borussia Dortmund per il Manchester City. Nella lista dei grandi addii c’è anche Robert Lewandowski, che vorrebbe lasciare il Bayern Monaco un anno prima della scadenza del contratto. Su di lui il Barcellona. E ancora, Romelu Lukaku – in rottura con il Chelsea – Cristiano Ronaldo, Kylian Mbappé via a parametro zero dal PSG. Infine, c’è Victor Osimhen. Dopo appena due stagioni, la punta del Napoli potrebbe andare via per una cifra astronomica alla quale De Laurentiis difficilmente rifiuterà.

Osimhen, offerta record dalla Premier League

Osimhen pronto a sbancare un nuovo record
Osimhen pronto a sbancare un nuovo record (LaPresse)

Quando è sbarcato in Italia, il giovane bomber proveniente da Lagos ha distrutto il record dell’acquisto più costoso della società azzurra, pagato circa 72 milioni di euro dal Lille. E ben presto Osimhen potrebbe diventare anche la cessione più cara della storia del Napoli.

Infatti, stando a quanto scritto da Il Mattino, sulle tracce del centravanti di Spalletti ci sono diversi top club, pronti a spendere un’importante somma di denaro per assicurarsi le sue prestazioni. De Laurentiis non vuole scendere al di sotto dei 100 milioni di euro e tra le squadre pronte ad accontentare le richieste del patron azzurro ci sarebbe l’Arsenal.

I Gunners vorrebbero preparare un’offerta di 105 milioni di euro e a breve arriverà l’offerta ufficiale a Castel Volturno. Con ogni probabilità, la società londinese attenderà la matematica qualificazione in Champions League prima di sborsare questa cifra, che il Napoli non si sente di rifiutare. Infatti, il Napoli potrebbe mettere a bilancio una plusvalenza di circa 30 milioni di euro. Su Osimhen non solo l’Arsenal. Anche il Borussia Dortmund, vista la partenza di Haaland, starebbe pensando all’attaccante nigeriano.

Cessioni più costose della storia del Napoli

Il record di trasferimento più costoso della società partenopea appartiene al Pipita Higuain. L’argentino si trasferì alla Juventus dopo il pagamento della clausola di rescissione fissata a 90 milioni di euro. Osimhen potrebbe battere questo record proprio nei prossimi mesi.

Al secondo posto delle cessioni più care della storia azzurra c’è Edinson Cavani, trasferitosi al PSG per circa 65 milioni di euro. Sul gradino più basso del podio Jorginho, con i suoi 57 milioni di euro. Il centrocampista della Nazionale azzurra era pronto per approdare al Manchester City, quando improvvisamente il Chelsea di Sarri affondò il colpo e lo acquistò con sorpresa generale.