Da Koulibaly a Osimhen, zero certezze per Spalletti: l’undici dei possibili partenti

0
275

Una vera e propria rivoluzione potrebbe accadere in casa Napoli, con tanti giocatori ancora incerti sul futuro. Il possibile undici

Un futuro tutto da scrivere, con poche certezze e tante incognite. Spezia-Napoli sarà l’ultima di campionato e ora come ora sembra soltanto una pratica da archiviare per ragionare su quella che sarà la prossima stagione.

Koulibaly
Kalidou Koulibaly (Foto LaPresse)

Troppe situazioni in bilico, troppi punti interrogativi su una rosa che già perderà di sicuro tre elementi come Insigne, Ghoulam e Malcuit più Tuanzebe, destinato a far ritorno in Inghilterra. Ma i punti fermi tra i ragazzi a disposizione di Spalletti sono davvero pochi. Koulibaly era l’erede designato di Insigne come capitano ma non c’è accordo sul rinnovo, ed ecco che con un’offerta intorno ai 40 milioni anche capitan futuro potrebbe andar via prima ancora di diventare capitan presente. In caso contrario non è da escludere un nuovo caso Insigne, col difensore che resterebbe in azzurro fino al prossimo giugno con la fascia al braccio e poi si svincolerebbe a zero.

Stesso rischio anche per Fabiàn Ruiz, il cui rinnovo sembra in alto mare: si aspetta un’offerta per cederlo o potrebbe svincolarsi a zero nel 2023. Piotr Zielinski invece non è in scadenza ma potrebbe comunque andar via, destinazione Bayern Monaco, mentre per Osimhen tutto è legato alla determinazione delle inglesi che lo cercano. Di fronte ad un’offerta superiore ai 100 milioni De Laurentiis vacillerebbe e anche per il devastante nigeriano si aprirebbero le porte per la cessione.

Rivoluzione in casa Napoli: il possibile 11 delle partenze

osimhen
L’esultanza di Victor Osimhen (Foto LaPresse)

Spalletti lo ha confermato oggi in conferenza, quest’estate alcuni addii in casa Napoli ci saranno. “Qualcuno sarà interessato a portarci via qualche calciatore” – ha dichiarato – con tanto di invito velato ma neanche troppo a De Laurentiis e Giuntoli a muoversi di conseguenza: “Poi bisognerà allestire una squadra competitiva per ambire alle posizioni importanti della classifica”.

Abbiamo provato ad ipotizzare un ipotetico “undici titolare” tra i giocatori che potrebbero lasciare Napoli durante questa sessione di mercato estiva. Tra Meret ed Ospina ne rimarrà solo uno, anche se non è da escludere che vadano via entrambi. In difesa Malcuit e Ghoulam non rinnoveranno e hanno già salutato, mentre Tuanzebe ritornerà in Premier League dopo i 6 mesi di prestito infruttuosi in azzurro. Completa la difesa Koulibaly, in dubbio anche lui. A centrocampo Fabian Ruiz e Zielinski potrebbero salutare entrambi, così come Demme, che non è mai entrato nelle grazie di Spalletti. In attacco il più quotato a partire è Ounas, mentre l’eventuale cessione di Osimhen dipenderà dalle possibili offerte monstre che potrebbero arrivare dalla Premier League. Conclude la “formazione” Insigne, che ha già salutato il pubblico e inizierà la sua nuova avventura al Toronto dopo le vacanze estive.

Ecco il possibile 11: Meret/Ospina; Malcuit (X), Tuanzebe (X), Koulibaly, Ghoulam (X); Zielinski, Demme, Fabian Ruiz; Ounas, Osimhen, Insigne (X)