“La gente è stufa”, attacco diretto nei confronti di De Laurentiis

0
265

Nuovo attacco diretto nei confronti del presidente del Napoli De Laurentiis stavolta da parte del noto dirigente Enrico Fedele.

Il rapporto tra De Laurentiis ed i tifosi del Napoli negli ultimi anni non è stato propriamente idilliaco. Dopo aver preso il Napoli dalla C ed averlo portato fino alla Champions League, i tifosi azzurri si aspettavano uno sforzo da parte del patron romano per provare a vincere lo scudetto ed invece la squadra ha sempre fallito.

De Laurentiis ride
Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis (LaPresse)

In molti hanno accusato De Laurentiis di non voler vincere e di pensare solo ad incassare soldi, mentre altri ancora lo hanno pregato di cedere il Napoli se non vuole vincere o non ha la forza economica per farlo. Anche parecchi addetti ai lavori lo hanno criticato e l’ultimo attacco diretto al presidente azzurro è arrivato da parte del noto dirigente ed opinionista Enrico Fedele

Fedele duro su De Laurentiis: “Fa il possibile per rendersi antipatico coi tifosi”

Enrico Fedele
L’opinionista e dirigente Enrico Fedele (screenshot Youtube)

Nel corso del programma “Marte Sport Live” andato in onda su Radio Marte, Enrico Fedele ha attaccato duramente De Laurentiis, affermando come il patron romano non si renda disponibile a tendere la mano ai tifosi: Il presidente fa il possibile per rendersi antipatico con i tifosi, non farà mai un passo verso i tifosi perché non è nel suo carattere– ha dichiarato il noto dirigente – La gente è stufa delle promesse non mantenute. Il pregio di Spalletti è la furbizia, mentre il difetto è nella comunicazione”.

Per Fedele, dunque, De Laurentiis ha affermato solo a parole di voler vincere lo scudetto, mentre nei fatti ha sempre deluso la piazza, tradendo le aspettative e aumentando la rabbia dei tifosi nei suoi confronti. Fedele ha anche criticato la possibilie scelta del Napoli di privarsi di giocatori come Mertens, Koulibaly ed Ospina, dichiarando come senza questi tre giocatori vincere lo scudetto è impossibile.

Anche Fedele, come molti tifosi del Napoli, è convinto che De Laurentiis debba cedere il Napoli. Il dirigente ha spiegato che quando un prodotto è nel suo valore massimo allora deve essere ceduto, così come lo è il Napoli. Fedele ha poi parlato anche del mercato azzurro, promuovendo la scelta di acquistare Sirigu come secondo portiere.

Riguardo i giovani talenti del Napoli, invece, Fedele ha dichiarato come Zerbin abbia disputato un’ottima Serie B, ma che non è pronto per la Serie A mentre Gaetano è più pronto, seppur abbia ancora qualche difetto da limare. Per il dirigente, Gaetano è un giocatore molto simile a Zielinski, ma che al momento non può essere il titolare del Napoli.