Dybala al Napoli: se Maradona fosse ancora qui sarebbe tutto più facile

0
411

Paulo Dybala in maglia azzurra, una suggestione di mercato che sta prendendo piede. Ma se Maradona fosse vivo sarebbe tutto più facile

Paulo Dybala con la maglia azzurra del Napoli. Una suggestione di mercato emersa con prepotenza nelle ultime ore, o forse qualcosa di più? L’argentino, rimasto senza contratto dopo l’addio con la Juventus, non ha ancora deciso il proprio futuro. Sembrava dovesse andare certamente all’Inter, ma la situazione sembra in fase di stallo. E allora perché non crederci sino a firma contraria? Possibile ma difficile, difficilissimo. Soprattutto perché un maledetto giorno se n’è andato l’unico che forse avrebbe potuto rendere questa trattativa sin da subito molto più che un sogno di mercato.

dybala 03072022 (1)
Paulo Dybala (Ansa Foto)

Difficile, difficilissimo dire no al più grande di tutti. Diego Armando Maradona e quel legame inossidabile con Napoli. Diego, e quella stima reciproca che lo legava a Paulo Dybala. “E’ un fenomeno, può solo migliorare” disse della Joya “el diez” per eccellenza. Ai tempi del primo scudetto conquistato con la Juve da Dybala Diego si congratulò, manifestando l’amarezza per un traguardo raggiunto con una maglia diversa da quella stampata nel suo cuore. “Deve avere maggiore libertà”, consigliò all’allora nuovo astro del calcio argentino. Profetico, se si pensa che tutt’oggi Dybala è ancora alla ricerca di quel salto definitivo, di quella libertà dentro e fuori del campo per diventare davvero grande. E quale luogo meglio di Napoli, cosa meglio di seguire le orme di Maradona per riuscirci?

Paulo Dybala, la trattativa con il Napoli se Maradona fosse ancora vivo

maradona 03072022
Diego Maradona (Ansa Foto)

Immaginate solo per un attimo se Maradona fosse ancora con noi. Una chiamata, un messaggio, una chiacchierata, una dichiarazione pubblica. Chissà, magari la prospettiva di indossare la sua stessa numero 10. Un’ingiuria anche solo pensarlo, ora che Diego non c’è più. Ma se fosse stato lui a proporlo…

Il fascino di un nuovo numero dieci, mancino, argentino, ricco di talento in maglia azzurra a calcare il prato di quello che sarebbe probabilmente rimasto lo Stadio San Paolo, certamente, sarebbe piaciuto anche a Diego, e sarebbe stato un fattore trainante per Paulo nel decidere il proprio futuro.

Alla notizia della scomparsa del grande Pibe Dybala fu tra i primi a porgere omaggio, condividendo il leggendario video del riscaldamento antecedente alla partita con il Bayern Monaco. Chissà quante volte, riguardando quelle immagini da bambino, Paulo ha sognato di essere li, proprio accanto al suo idolo, e di ripercorrerne le gesta. Il legame tra Maradona e gli argentini è qualcosa di viscerale, esattamente come quello tra il Pibe e Napoli. Sarebbe stato tutto molto più facile, se Diego fosse ancora qui.

Eppure, se c’è una cosa che quel triste giorno di Novembre ha insegnato, è che Diego resterà a Napoli per sempre. Nel cuore e nei ricordi della sua gente. E chissà che anche da lassù, l’eredita di Diego non convinca Paulo Dybala a seguire le tracce di quel bambino innamorato dell’alieno con indosso la maglia numero dieci del Napoli.