Lo staff di Spalletti cambia: via un importante collaboratore, ma c’è un ritorno

0
269

L’allenatore del Napoli Luciano Spalletti perde un altro membro del suo staff. Va via Francesco Calzona, ma dopo un iniziale addio c’è un gradito ritorno

Non ci sono solo calciatori che lasciano il Napoli. Agli addii di Insigne, Ospina, Mertens, Malcuit e Ghoulam ci sono partenze anche nello staff dell’allenatore, Luciano Spalletti. Partenze e ritorni, per la precisione: dopo la fine del campionato aveva detto addio Daniele Baldini, ex difensore e storico collaboratore di Luciano. Baldini è “l’uomo” delle palle inattive, colui che ha inventato i tanti schemi innovativi che hanno portato spesso il Napoli a segnare su situazioni da palla da fermo.

spalletti
Napoli, lo staff di Spalletti perde i pezzi: va via un altro importante collaboratore (Ansa)

Fu lo stesso allenatore ad annunciare l’addio del suo collaboratore, seppur con molta prudenza. “Potrebbe lasciare, sta riflettendo. Vedremo”, disse il tecnico. Ma a Dimaro è arrivata la lieta notizia: ancora una volta Spalletti, in conferenza stampa, ha annunciato che Baldini ci ha ripensato e che tornerà al suo posto. È atteso a Dimaro per riprendere da dove avreva interrotto. Ma non è finita qui, perché il tecnico azzurro ha comunque perso un’altra pedina importante. È andato via anche Francesco Calzona. Si tratta dell’ex vice di Maurizio Sarri al Napoli, che è tornato in azzurro lo scorso anno al fianco dell’ex tecnico dell’Inter. Questa volta, il ruolo di Calzona è stato quello di lavorare soprattutto sulla fase difensiva.

Spalletti perde un altro prezioso elemento: due sono gli addii nel suo staff

Un buon lavoro, almeno a guardare i numeri, visto che il Napoli ha chiuso il campionato con la miglior difesa assieme al Milan. Tuttavia, a Dimaro Calzona non c’è. Il motivo non è stato ufficializzato, ma si parla con insistenza di un ruolo molto importante per l’ex vice allenatore. Potrebbe diventare il prossimo ct della Slovacchia. Il consiglio sarebbe arrivato direttamente da un certo Marek Hamsik, che lo conosce bene. A Dimaro c’è già il suo sostituto: si tratta di Salvatore Russo, che ricopre lo stesso ruolo di Calzona, ossia Salvatore Russo.

allenamento napoli
(Ansa)

Sarà lui a lavorare sulla fase difensiva: si tratta di Salvatore Russo (detto Sasà) ex vice di Martusciello a Empoli e con un passato nella Salernitana. Da calciatore è cresciuto nel Napoli. Due addii, con un ritorno. Spalletti perde un importante collaboratore, ma si tiene stretti quelli rimasti. Sempre nella conferenza stampa del ritiro di Dimaro ha pubblicamente elogiato Francesco Sinatti, il preparatore atletico. “Vogliamo partire forte, e a questo ci pensa lui che è molto bravo”, ha detto l’allenatore.