3 motivi per cui De Vrij sarebbe l’acquisto perfetto per il Napoli

0
316

Stefan de Vrij nel mirino del Napoli per sostituire Koulibaly: ecco perché l’olandese sarebbe il colpo perfetto per gli azzurri

La perdita di Kalidou Koulibaly, che dopo 8 lunghi anni al Napoli ha deciso di seguire le sirene londinesi e accasarsi al Chelsea, lascia davvero un grande vuoto nella retroguardia del Napoli. Il difensore senegalese ha garantito solidità e leadership, doti non certo semplici da trovare. Giuntoli, come è logico che sia, si sta guardando intorno e sta analizzando con attenzione tutti i possibili sostituti del senegalese.

stefan de vrij 15072022 (2)
Stefan de Vrij (LaPresse)

Tra giovani promesse e opportunità di mercato anche uno dei big del nostro campionato è stato accostato al Napoli. Si tratta di Stefan De Vrij, difensore centrale dell’Inter classe 1992. De Vrij è ormai da quattro anni (qualora restasse a Milano inizierebbe la sua quinta stagione in nerazzurro) uno dei pilastri della difesa dell’Inter. 

Perché l’Inter dovrebbe liberarsene, direte voi? I nerazzurri sono notoriamente alle prese con strette esigenze di bilancio, e per arrivare ad incassare la cifra prestabilita preferirebbero nettamente sacrificare l’olandese, magari insieme ad altre operazioni minori, rispetto al più giovane Milan Skriniar, corteggiato al PSG. Ecco perché per il Napoli può diventare una occasione davvero ghiotta.

Stefan de Vrij, esperienza e costi contenuti: ecco perché sarebbe perfetto per il Napoli

stefan de vrij 15072022 (2)
Stefan de Vrij (LaPresse)

Stefan de Vrij è un giocatore di grandissima esperienza, proprio quella che manca agli azzurri con l’addio di Koulibaly. L’olandese porterebbe centimetri, abilità nelle letture e piedi buoni. Sarebbe davvero perfetto per l’impostazione dal basso di Luciano Spalletti. L’olandese è reduce da una stagione in chiaroscuro, che però sembra più una questione mentale che di un reale calo fisico, vista l’età ancora relativamente giovane (compirà 31 anni il prossimo Febbraio). Questo porta al secondo motivo per cui per il Napoli sarebbe un grande acquisto.

A far perdere i giri all’olandese infatti potrebbe essere stata proprio l’incertezza sul suo futuro nerazzurro. Nelle stagione precedenti Stefan si era sempre distinto per costanza e qualità, tanto da arrivare a vincere il premio come migliore difensore del campionato l’anno precedente e a classificarsi sempre come tra i difensori con le medie voto più alte. L’ultima stagione, quindi, sembrerebbe più un’eccezione dovuta alla complicata situazione con l’Inter. Il giocatore è in scadenza nel 2023, e i nerazzurri non intenderebbero proporgli un contratto in linea con le richieste dell’olandese, anche perché sembrerebbero intenzionati a ringiovanire la difesa puntando su Gleison Bremer. La richiesta per il cartellino di de Vrij, quindi, per via della scadenza ravvicinata e del rischio di perderlo a zero la prossima stagione potrebbe non essere troppo elevata. Si parla infatti di una richiesta di circa 15-20 milioni, ragione per cui potrebbe fare al caso del Napoli.

Terzo e ultimo motivo: Luciano Spalletti. Fu proprio il tecnico ad accogliere de Vrij in nerazzurro quando, svincolatosi dalla Lazio, sbarcò a Milano nell’estate del 2018. Il giocatore non avrebbe quindi alcuna difficoltà a seguire i dettami del tecnico e a calarsi nella parte, e Spalletti riabbraccerebbe volentieri quella che è stato il suo muro in nerazzurro