“Napoli pronto ad offrire più di 30 milioni”, la notizia fa gioire i tifosi

Il Napoli sta puntando con decisione su un importante talento per il reparto offensivo ed è pronto a fare follie per lui.

Mancano due settimane all’inizio del campionato ed il Napoli sta continuando la sua campagna di rafforzamento. Il mercato degli azzurri si è finalmente sbloccato ed è stata sistemata la difesa con gli arrivi di Ostigard e di Kim Min Jae. Adesso il Napoli deve lavorare sul reparto offensivo dove manca ancora il sostituto di Dries Mertens.

Giuntoli
Il ds del Napoli Cristiano Giuntoli (LaPresse)

Abbandonata ormai la pista che porta a Deulofeu dell’Udinese, il ds degli azzurri Cristiano Giuntoli sta puntando con decisione quella che porta a Giacomo Raspadori del Sassuolo, ma la trattativa non è semplice. I neroverdi hanno già ceduto Scamacca al West Ham e non sembrano desiderosi di vendere un altro loro gioiello in questa sessione di mercato, ma gli azzurri sono pronti a tutto pur di avere il talento classe 2000 in rosa.

Napoli-Raspadori: pronta super offerta da oltre 30 milioni

L’attaccante Giacomo Rasapdori con l’Italia (LaPresse)

Secondo quanto riportato da Sky Sport, il Napoli non ha affatto intenzione di allentare la presa riguardo Raspadori nonostante la posizione del Sassuolo. Gli azzurri sarebbero pronti ad offrire ai neroverdi più di 30 milioni di euro pur di convicerli a lasciare andare il loro talento, con De Laurentiis intenzionato a fare un sacrificio economico importante per uno dei giocatori più interessanti non solo della Serie A, ma anche della nazionale.

Lo scoglio più grande, come detto, è il muro alzato dal Sassuolo che secondo Sky è ancora abbastanza solido ed è difficile che la trattativa si sblocchi in questi giorni. Il Napoli non ha fretta ed aspetta l’evolversi della vicenda, sperando anche di avere in Raspadori un importante alleato, con il classe 2001 che avrebbe già dato la sua disponibilità per un possibile trasferimento in azzurro.

Molto dipenderà anche dal mercato in uscita degli azzurri visto che Raspadori arriverà solo in caso di un altro addio nel reparto offensivo. Chi dovrebbe andare via è Andrea Petagna, con l’ex attaccante della Spal che sembra diretto verso il Monza. Il club biancorosso sta ancora trattando con il Napoli riguardo il possibile riscatto e Petagna sta aspettando che la società di Berlusconi affondi presto il colpo.

Raspadori-Simeone: il primo esclude il secondo

L’attaccante del Verona Giovanni Simeone (LaPresse)

Non appena Petagna avrà fatto i bagagli, il Napoli potrà puntare sul sostituto. Raspadori è il preferito degli azzurri, ma non va accantonato il nome di Giovanni Simeone, con l’argentino del Verona che è l’alternativa all’attaccante del Sassuolo. L’arrivo di Raspadori, infatti, chiuderebbe le porte a Simeone, con il Napoli che vuole puntare solo su uno dei due giocatori.

Il Napoli continuerà a far pressing sul Sassuolo per provare ad abbattere il muro alzato dagli emiliani ma, qualora non dovesse riuscirsi, virerebbe su Simeone che aspetta solo una chiamata da parte degli azzurri. Il Cholito arriverebbe al Napoli in prestito con obbligo di riscatto fissato attorno ai 15-16 milioni euro