Napoli pronto per il bis: Giuntoli ha il mirino su un altro Kvaratskhelia

0
455

Khvicha Kvaratskhelia è l’uomo del momento. Le sue prestazioni hanno stregato la Serie A. Napoli si gode il suo gioiello…e pensa al bis. 

Da “Kvara…chi?” a uomo del momento. L’impatto di Khvicha Kvaratskhelia nel calcio italiano è stato davvero devastante. Il giovane talento georgiano aveva già impressionato durante il pre-campionato, quando chi ha ammirato le sue prestazioni durante il ritiro era già rimasto impressionato dalle sua qualità. Nessuno però avrebbe potuto immaginare un riscontro così importante sin da subito anche in Serie A. Il ventunenne attaccante, classe 2001, si è preso la scena e ha risposto con tre gol in due partite, ma soprattutto tanta qualità. Ha segnato di testa all’esordio contro il Verona, una doppietta siglando un gol di destro e uno di sinistro contro il Monza. Tutto il repertorio messo in campo in appena due gare, insomma, dove si è visto anche molto altro. Tiro, dribbling, progressione, qualità, spunto. Il Maradona ha già incoronato il suo nuovo idolo.

kvaratskhelia 23082022 (2)
Khvicha Kvaratskhelia (LaPresse)

Certo, i giudizi sono prematuri, la stagione è iniziata appena da due partite, ma il talento cristallino di Kvara ha già acceso l’entusiasmo dei tifosi e portato molta curiosità sul nuovo progetto Napoli. Negli ultimi giorni sono piovute grande lodi sul giocatore e sul suo talento, ma anche sull’operato della dirigenza del Napoli e del ds Cristiano Giuntoli, bravo a scommettere sulle qualità del giocatore e a chiuderne l’acquisto.

Il Napoli ha acquistato Kvaratskhelia dalla Dinamo Batumi per soli 10 milioni di euro. Un investimento che appare già come un vero affare. Stando alle ultime indiscrezioni pubblicate dalla Gazzetta dello Sport, gli azzurri sarebbero già pronti a fare il bis e ad accaparrarsi un altro talento.

Il Napoli si gode Khvicha e prepara il bis: baby Kvara presto in azzurro?

kvaratskhelia 23082022 (2)
Khvicha Kvaratskhelia (LaPresse)

Non tutti sanno infatti che il calcio scorre nelle vene della famiglia Kvaratskhelia. Khvicha è cresciuto a pane e calcio. Il padre, Badri, era anche lui un calciatore, che pur se non con la stessa fortuna del figlio ha fatto una buona carriera in patria nel ruolo di attaccante. Mamma Maka, invece, si è occupata della crescita di Khvicha e dei suoi fratelli, tutti, neanche a dirlo, calciatori, sostenendoli nell’inseguimento del loro sogno.

Questo sogno per Khvicha è diventato realtà con l’arrivo a Napoli, ma presto anche Tornike, il suo fratello più piccolo, potrebbe seguirlo. Ad appena 12 anni infatti baby Kvara è secondo molti una vera promessa. Il piccolo al momento della partenza di Khvicha in Italia avrebbe promesso al fratello più grande: “Sarò anche più forte di te”.

Kvaratskhelia sarebbe intenzionato ad aiutare il fratello nel suo sogno portandolo con sé in Italia, e de Laurentiis e Giuntoli avrebbero già drizzato le antenne e avrebbero iniziato ad informarsi anche sul piccolo della famiglia Kvaratskhelia nel tentativo di fare un colpo “bis”. Gli azzurri strapperanno un’opzione anche per baby Kvara?