Milan in emergenza, 4 attaccanti out contro il Napoli: Pioli cambia tutto

0
232

Milan in emergenza in vista della sfida contro il Napoli: quattro attaccanti danno forfait, Pioli pensa al cambio modulo. 

Ultimi giorni prima della sosta. La pausa per gli impegni delle Nazionali arriva in un momento clou della stagione, quando le squadre hanno iniziato a carburare e accumulare risultati utili consecutivi o mettono in mostra il proprio gioco e le proprie idee.

Stefano Pioli, allenatore del Milan
Stefano Pioli, allenatore del Milan (LaPresse)

Milan e Napoli chiuderanno il settimo turno di campionato domenica 18 settembre. Un big match imperdibile, una partita di cartello che la Lega Serie A proverà a sponsorizzare in ogni modo. D’altronde, nella doppia sfida della scorsa stagione, il duello tra rossoneri e azzurri è stato un vero spot per il calcio italiano. Tuttavia, il primo Milan-Napoli stagionale perde pezzi importanti.

Infatti, si può dire che i migliori calciatori resteranno a guardare e non potranno scendere in campo. Basti pensare ad Osimhen, infortunato e disponibile solo dopo gli impegni delle nazionali. Oppure Rafael Leao, espulso per doppia ammonizione nell’ultima giornata di Serie A contro la Sampdoria. Un’ingenuità che mette Stefano Pioli in grossissima difficoltà. Il Milan potrebbe decidere di cambiare modulo per affrontare il Napoli di Spalletti.

Pioli in difficoltà: troppi assenti in attacco

Rafael Leao salterà Milan-Napoli per squalifica
Rafael Leao salterà Milan-Napoli per squalifica (LaPresse)

Nelle file rossonere mancherà la stella portoghese. Una buona notizia per Di Lorenzo che non dovrà vedersela contro Leao. Inoltre, Pioli non può contare neanche sul sostituto e jolly offensivo Ante Rebic. L’attaccante croato è infortunato, ha una piccola ernia discale, che lo terrà fuori fino ad ottobre. Successivamente, dovrà recuperare la condizione ideale per tornare a disposizione del mister.

A questi due stop si aggiunge anche Origi, che prima della sfida contro la Sampdoria ha visto riacutizzarsi il dolore alla coscia sinistra. Il belga è tornato nel suo Paese per le terapie e salterà sicuramente le gare contro la Dinamo Zagabria e contro il Napoli. Infine, non bisogna dimenticare che Ibrahimovic è ancora fuori per l’infortunio al ginocchio e tornerà solo nel 2023.

Dunque, Pioli ha pochissime scelte in attacco. Sicuramente dovrà affidarsi a Giroud, l’unica punta a disposizione. Sugli esterni troverà maggiori difficoltà. Non a caso, dopo la partita di Champions League e scongiurando altri forfait, valuterà il modulo da attuare contro gli azzurri: 4-2-3-1 a rischio.

Milan, a specchio o doppio trequartista: le opzioni contro il Napoli

De Ketelaere può cambiare ruolo
De Ketelaere può cambiare ruolo (LaPresse)

Vista l’assenza di Leao e Rebic, Pioli non ha grandi soluzioni a sinistra e potrebbe decidere anche di cambiare modulo. Certo, potrebbe adattare qualcuno sulla fascia, data la disponibilità di Saelemaekers e Messias. Oppure, spostare un trequartista tra Diaz e De Ketelaere sull’esterno, schierandosi a specchio contro il Napoli con il 4-3-3.

Pioli valuterà anche un’altra opzione, che potrebbe fare male alla difesa azzurra. Si è visto in queste prime battute di stagione che la formazione partenopea ha avuto qualche leggera defaillance nel marcare gli attaccanti tra le linee. Ecco allora che il 4-3-2-1 potrebbe fare a caso del tecnico rossonero, dato che può contare su due trequartisti importanti come Diaz e De Ketelaere. Una novità tattica su cui Spalletti e i suoi ragazzi hanno lavorato in settimana. Ogni possibile soluzione a disposizione del Milan dovrà essere letta in anticipo: i tre punti a San Siro valgono oro.