Osimhen, quante partite ha saltato dal suo arrivo: il dato è da non credere

0
280

Osimhen, allarme infortuni. Il dato delle partite saltate negli anni in azzurro allarma. Ma è davvero così fragile?

La magica serata vissuta mercoledì dal Napoli, che ha portato alla straordinaria vittoria degli azzurri contro il Liverpool per 4 reti ad uno, ha portato con sé oltre che lo straordinario entusiasmo una certa preoccupazione per le condizioni fisiche di Victor Osimhen.

infortunio osimhen 10092022 napolicalciolive.com
Victor Osimhen (LaPresse)

L’attaccante nigeriano ha lasciato anzi-tempo il campo dello Stadio Maradona per un problema muscolare. Già immediatamente a caldo, dall’espressione del giocatore sul campo, si è capito che difficilmente Osimhen avrebbe preso parte alle prossime partite degli azzurri. Gli esami svolti, purtroppo, hanno addirittura peggiorato quelle che erano le ipotesi iniziali, che parlavano di uno stop di un paio di settimane. La risonanza ha infatti rilevato una lesione di secondo grado del bicipite femorale destro. Lo stop di Victor potrebbe dunque arrivare sino ad un mese.

Dal suo arrivo in azzurro, tre stagioni fa, non è la prima volta che il Napoli si trova a dovere fare a meno del suo bomber. Tra sfortuna e una certa fragilità infatti Osimhen è infatti stato costretto a saltare più partite del previsto. Questo ha fatto scattare in molti l’allarme su una certa propensione agli infortuni del giocatore.

Osimhen, il dato sugli infortuni allarma? Il dato è incredibile

infortunio osimhen 10092022 napolicalciolive.com
Victor Osimhen (LaPresse)

Dalla stagione 2020-2021, quella del suo arrivo in azzurro, a prima della gara contro il Liverpool Osimhen aveva infatti saltato ben 39 partite per infortunio. Un dato enorme se si considera, come detto, quelle che sarà costretto a saltare per l’infortunio che lo sta tenendo attualmente ai posti di blocco, che lo porteranno a superare abbondantemente le 40. Il dato è ancora più ad effetto se si contano i giorni in cui il giocatore è stato infortunato, anche in questo caso “fermando” il conto a prima della gara contro il Liverpool. Sino a pochi giorni fa Osimhen aveva trascorso ben 166 giorni fermi ai box. Numero, come detto, destinato rapidamente ad aumentare di almeno una trentina di giorni.

Attenzione però a parlare di propensione agli infortuni di Osimhen. Gli stop sono stati infatti causati da diversi fattori. In questi due anni Osimhen ha subito un infortunio alla spalla (che lo ha tenuto fermo ai box per 62 giorni e 14 partite), il Coronavirus, che lo ha fermato due volte (prima per 21 giorni, con 6 partite saltate, poi 11 giorni saltando due partite), un problema alla testa (11 giorni di stop con 3 partite perse), e il famoso scontro che gli ha procurato la fattura allo zigomo, fermandolo per 54 giorni e facendogli saltare 12 partite.

Tanta sfortuna, insomma. La gran parte di questi problemi sono infatti infortuni traumatici o contagi da Covid, che poco hanno a che fare con la fragilità del giocatore. Sino a questo momento per problemi muscolari Osimhen aveva saltato 2 partite (6 giorni di stop) la scorsa stagione, e aveva accusato un problema muscolare nell’Aprile scorso che, pur tenendolo a riposo un paio di giorni, era riuscito a recuperare prima della partita. Adesso questo ultimo ostacolo, nella speranza che la cattiva sorte e gli infortuni possano presto lasciare respirare Osimhen e il Napoli.