La riconquista di Meret: la statistica è sorprendente

0
318

In questo inizio di stagione Alex Meret è riuscito a riconquistare il suo posto nel Napoli ed una statistica sorprendente lo conferma.

Questo pomeriggio alle ore 15:00 il Napoli affronterà al Maradona lo Spezia nella gara valevole per la sesta giornata di Serie A. Il netto successo per 4-1 contro il Liverpool in Champions League ha fatto schizzare alle stelle l’entusiasmo di squadra e tifoseria ed oggi gli azzurri hanno intenzione di sfruttare questo entusiasmo per fare un’altra grande prestazione.

Alex Meret
Il portiere del Napoli Alex Meret (LaPresse)

Al Maradona arriva, però, un avversario da non sottovalutare come lo Spezia che già lo scorso anno tirò un bruttissimo tiro mancino al Napoli vincendo a sorpresa 1-0. I partenopei vogliono evitare di perdere altri punti in casa come capitato contro il Lecce e Spalletti non dovrebbe effettuare un turnover massiccio proprio per evitare un’altra prestazione come quella offerta contro i pugliesi.

Per questa partita, il tecnico toscano farà un tunover ridotto e non dovrebbe effettuare cambi in porta dove sarà confermato Alex Meret. L’estremo difensore azzurro si è riguadagnato la fiducia di tecnico e compagni, con una statistica sorprendente che conferma il suo grande inizio di stagione.

Meret si riprende il Napoli: da panchinaro a titolare inamovibile

Meret Napoli
Alex Meret (LaPresse)

Quest’anno per Alex Meret è tutt’altra musica. Il portiere classe 1997 è sembrato davvero sul punto di lasciare il Napoli quest’estate, soprattutto quando si era parlato con certa insistenza dell’arrivo di uno tra Kepa Arrizabalaga e Keylor Navas, ma alla fine è toccato proprio a lui sostituire Ospina tra i pali in questo inizio di stagione.

Nonostante le tante voci di mercato, Meret è rimasto concentrato e nelle sfide disputate in agosto non ha deluso, riguadagnando punti agli occhi dei tifosi dopo il disastro commesso ad Empoli nella passata stagione e mostrando miglioramenti sotto ogni punto di vista. L’ex Udinese e Spal ha riguadagnato punti anche agli occhi di Spalletti e della società, con entrambi che hanno deciso poi di affidarsi a lui per questa stagione dopo non essere riusciti a portare Keylor Navas in Campania.

Non solo Meret ha riconquistato il suo posto nel Napoli, ma è anche diventato titolare inamovibile, tanto che Spalletti lo schiererà anche oggi contro lo Spezia, costringendo Salvatore Sirigu a rimandare il suo debutto in maglia azzurra. E c’è anche una statistica sorprendente che conferma la riconquista da parte di Meret e che è stata messa in evidenza dal Corriere dello Sport.

Secondo quanto riportato dal noto quotidiano romano, se Meret dovesse scendere in campo sia oggi che contro il Milan, il portiere eguaglierebbe lo stesso numero di presenze dello scorso anno, cioè sette. Ciò significa che in un solo mese, Meret eguaglierebbe le presenze collezionate in ben 9 mesi della passata tagione. Per il rinnovo del contratto, in scadenza nel 2023, bisognerà aspettare ancora un po’, ma diversamente da un mese fa il Napoli non ha più dubbi e la strada è tracciata: Meret merita di essere il portiere titolare.