Napoli-Spezia, Spalletti lo fa ancora: è da non credere

0
253

L’allenatore del Napoli Luciano Spalletti sta pensando ad un nuovo turnover in vista della sfida di oggi pomeriggio contro lo Spezia.

Oggi alle ore 15:00 il Napoli ospiterà al Maradona lo Spezia nella partita valevole per la sesta giornata di Serie A. Gli azzurri stanno volando sulle ali dell’entusiasmo dopo il poker rifilato al Liverpool in Champions League, mentre i bianconeri arrivano a questa gara dopo aver conquistato un punto contro il Bologna.

Luciano Spalletti
L’allenatore del Napoli Luciano Spalletti (LaPresse)

La partita sembra avere un esito scontato, ma il Napoli non deve commettere l’errore di sottovalutare l’avversario e di perdere altri punti in casa contro una delle piccole del nostro campionato come già successo contro il Lecce. Gli impegni ravvicinati, però, non consentono a Spalletti di poter schierare la stessa formazione ogni tre giorni ed il tecnico toscanos sta pensando dunque ad un nuovo turnover, diverso da quello fatto contro la squadra pugliese.

Napoli-Spezia: si va verso un turnover ridotto

Spaletti Napoli Liverpool
Luciano Spalletti (LaPresse)

Secondo quanto riportato da Tuttosport nella sua edizione odierna, Spalletti sta pensando ad un turnover ridotto. Ci sono alcuni giocatori che devono rifiatare, ma il tecnico toscano non vuole commettere lo stesso errore fatto contro il Lecce quando a causa di un turnover eccessivo la squadra non rese al meglio e uscì dalla gara solo con un punto, perdendo due molto importanti.

I maggiori indiziati a riposare dovrebbero essere Kim Min-Jae e Anguissa. Il difensore sudcoreano è uno degli azzurri con il maggior numero di minuti all’attivo e Juan Jesus dovrebbe sostituirlo per permettergli di riprendere fiato, così come il centrocampista camerunense che ha disputato ben 535′ fin qui e che dovrebbe essere sostituito da Ndombele.

Dovrebbe partire dal 1′ invece Lobotka, con il centrocampista slovacco che potrebbe giocare solamente metà partita per poi essere preservato in vista della sfida di Champions League contro i Rangers. Discorso diverso per Zielinski che dovrebbe essere risparmiato totalmente per la partita in Scozia, con Elmas pronto a prendere il suo posto in mezzo al campo. In attacco sono in ballottaggio Raspadori e Simeone, con il primo candidato a sostituire l’infortunato Osimhen per questa partita.

Per il resto, Spalletti non dovrebbe effettuare ulteriori cambi, con Meret che sarà confermato tra i pali, mentre in difesa sulle fasce dovrebbero agire Di Lorenzo a destra e Mario Rui a sinistra, con Rrhamani a far coppia con Juan Jesus nel mezzo. Niente riposo per Kvaratskhelia con l’esterno d’attacco georgiano che dovrebbe mantenere il suo posto sulla fascia sinistra, mentre Lozano occuperà l’esterno di destra, con il messicano in vantaggio su Politano.

Dovrà dunque aspettare ancora per esordire ufficialmente con la maglia azzurra Salvatore Sirigu, con Spalletti che al momento non vuole privarsi di Meret. L’ex Spal si è riconquistato la fiducia di tecnico e compagni e nelle prime giornate ha dato sicurezza, mostrando notevoli miglioramenti sotto tutti i punti di vista nonostante un’estate turbolenta.