“Come Ronaldo il Fenomeno”: Cassano paragona la stella azzurra al brasiliano

0
223

Cassano analizza la vittoria del Napoli nella sfida contro il Milan. L’ex calciatore si sbilancia: “Come Ronaldo il fenomeno”

Il Napoli ha incassato una convincente vittoria nel big match di San Siro contro il Milan. Gli azzurri si sono imposti per due reti a uno prendendosi con forza il primo posto in classifica (a pari merito con l’Atalanta) e soprattutto dimostrando di potere ambire a traguardi importanti dopo l’importante avvio di stagione fatto dagli azzurri. L’exploit del Napoli entusiasta ed incuriosisce tifosi, ma anche addetti ai lavori. Nelle ultime settimane sono piovuti davvero molto elogi nei confronti degli azzurri.

cassano 20092022 napolicalciolive (1)
Antonio Cassano (LaPresse)

Anche alla Bobo tv, canale ideato da Christian Vieri, si è parlato del match tra azzurri e rossoneri. “Sono due belle squadre” ha analizzato Antonio Cassano, ospite fisso e protagonista della trasmissione. “Il Napoli ha messo dentro qualità e personalità, anche se il Milan non meritava di perdere”.

Cassano investe i gioielli del Napoli: “Lobotka meraviglioso”. E arriva il paragone pesante per Kvara

kvaratskhelia 20092022 napolicalciolive
Khvicha Kvaratskhelia (LaPresse)

L’ex calciatore è poi passato ad analizzare la prestazione dei singoli del Napoli. In particolare a colpire Cassano sono stati tre grandi protagonisti di questo avvio di stagione azzurri.

Cassano si è detto contento di vedere Simeone in maglia azzurra. “Non è Lewandowski, ma entra sempre in campo cattivo, sembra avvelenato come lo era il padre. Son contento che abbia l’opportunità di mettersi in mostra”

Sono altri due però le vere stelle della squadra. “Kvaratskhelia e Lobotka nonostante il livello basso della Serie A potrebbero giocare ovunque: Barcellona, Bayern, United…non farebbe differenza, ci starebbero tranquillamento” ha detto, complimentandosi con Spalletti per il lavoro fatto: “Li ha fatti migliorare in modo esponenziale”.

Il centrocampista slovacco sarebbe “una roba meravigliosa” agli occhi dell’ex talento di Bari. E’ Kvaratskhelia però la vera stella della squadra. “E’ forte nelle gambe, ha un dribbling incredibile sia di destro che di sinistro, tira, difende, corre, va via sul corto, sul lungo..”. Il georgiano è stato promosso a pieni voti, e non potrebbe essere altrimenti visto l’incredibile avvio di stagione realizzato da Kvaratskhelia. L’attaccante azzurro ha subito preso in mano le redini dell’attacco azzurro, mostrando una costanza di rendimento e una qualità davvero sorprendente, considerando la giovane età e il fatto che sia alla sua prima esperienza in uno dei massimi campionati europei.

In sette partite di campionato ha messo a segno quattro gol e due assist. Altrettanto importante la risposta in Champions League, con un assist e tante giocate nella meravigliosa vittoria contro il Liverpool e una prestazione di sostanza anche contro i Rangers.

Tutto questo ha portato Cassano a fare un paragone davvero importante per quanto riguarda il giovane talento georgiano. “Solo Ronaldo il fenomeno ha avuto in Italia un impatto simile” ha detto Cassano, scomodando uno dei giocatori più forti della storia del calcio in un paragone sicuramente pesante e azzardato. Quel che è certo, al momento, è lo straordinario inizio di Kvaratskhelia con la maglia del Napoli.