“Meret era stato ceduto”: il retroscena e la scelta di De Laurentiis

0
244

Alex Meret, da separato in casa a leader del Napoli. Il retroscena: il giocatore in estate era stato ceduto

Alex Meret è sicuramente una delle sorprese più gradite di questo avvio di stagione per il Napoli. Il portiere sta dimostrando affidabilità, concretezza, concentrazione e capacità di incidere nei momenti importanti della gara con le sue parate. In 9 partite il portiere è riuscito a collezionare ben 4 clean sheets. Segno di una fase difensiva che funziona e supporta la squadra, anche per merito di Meret che dà sicurezza a tutto il reparto e con le sue parate è in grado di togliere spesso le “castagne dal fuoco”. L’exploit dell’estremo difensore azzurro era però tutt’altro che scontato in estate.

meret 21092022 napolicalciolive
Alex Meret (LaPresse)

Meret ha vissuto infatti un’estate quasi da “separato in casa”. Dopo alcuni pesanti errori fatti durante la passata stagione la dirigenza azzurra non sembrava troppo convinta di puntare il tutto per tutto sul portiere friulano. Non a caso in estate il direttore sportivo Giuntoli ha sondato diversi profili di primo livello per la porta del Napoli. Gli azzurri in estate sono stati molto vicini a Kepa, portiere del Chelsea, e soprattutto Keylor Navas, che sino agli ultimi giorni di mercato sembrava potesse lasciare il PSG per vestire la maglia azzurra. Le trattative alla fine non si sono concretizzate, e il Napoli ha affidato a Meret il ruolo di numero uno della squadra. Il resto è storia, con Alex che è riuscito partita dopo partita a conquistare la fiducia dell’ambiente.

Proprio in merito alla particolare estate vissuta da Meret nelle ultime ore è emerso nelle ultime ore un interessante retroscena.

Alex Meret, in estate era stato ceduto: il retroscena sul giocatore

meret 21092022 napolicalciolive
Alex Meret (LaPresse)

“Ci mancava Keylor Navas, spinto invano da Mendes verso il Napoli, e sarebbe saltato il banco per Mancini e la Nazionale, a caccia di nuovi portieri da affiancare a Gigio”. Il Corriere dello Sport svela un curioso retroscena di mercato riguardante il portiere del Napoli e della Nazionale. Il Corriere dello Sport ha rivelato come Spalletti non fosse troppo convinto di dare fiducia a Meret. Il portiere era con un piede e mezzo fuori dal Napoli. Tanto che tra il 3 e il 4 Agosto era stato raggiunto l’accordo con lo Spezia per la cessione in prestito del giocatore.

Da un lato il Napoli stava trattando l’arrivo di Navas, che si pensava potesse essere l’uomo destinato a chiudere le porte dei pali del Napoli a Meret. Nessuno però sapeva che l’idea di de Laurentiis era puntare su Ivan Provedel. Il patron azzurro ha provato a “rubarlo” alla Lazio sino all’ultimo, ma per il rifiuto del giocatore e dell’agente non se ne fece niente. Proprio quella fumata nera ha aperto le porte alla permanenza di Meret al Napoli. L’accordo con lo Spezia è stato stracciato. Una sliding door che per ora sta dicendo bene agli azzurri.