Allan e Hysaj nei guai con il Napoli: cosa sta accadendo

0
279

Allan ed Hysaj, che hanno lasciato il Napoli da qualche anno, sono ora nei guai con il club azzurro, ecco perché.

Il 5 Novembre 2019 è una data che i tifosi del Napoli non possono dimenticare poiché la sera di quel giorno è stata una delle più buie della storia recente degli azzurri. Dopo il pareggio contro il Salisburgo, i giocatori si rifiutarono di salire sul pullman che li avrebbe portati a Castel Volturno per continuare il ritiro punitivo imposto da De Laurentiis dopo gli ultimi risultati negativi.

Allan Hysaj
Allan ed Hysaj festeggiano con Mario Rui la vittoria della Coppa italia 2019-2020 (LaPresse)

Da parte dei giocatori del Napoli ci fu un vero e proprio ammutinamento ed alla fine la situazione rientrò solo un mese dopo con l’esonero di Ancelotti che pagò per tutti. De Laurentiis, però, si legò al dito l’ammutinamento e dopo tre anni in rosa non è rimasto neppure uno di quei giocatori che lo capeggiarono, con la cosa che non può essere affatto una mera coincidenza. Tra i calciatori che presero parte in prima linea all’ammunitamento c’erano anche Allan ed Hysaj, con i due che seppur non più presenti in rosa, sono nei guai con il Napoli, ecco per quale ragione.

Multe ammutinamento: gli aggiornamenti

Mattia Grassani Napoli
Il legale del Napoli Mattia Grassani (ANSA)

A distanza di 3 anni in casa Napoli continua a tenere banco, quantomeno a livello giudiziario, la questione relativa all’ammutinamento del 2019 da parte dei giocatori azzurri. De Laurentiis è stato fedele alle sue parole ed ha deciso di farla pagare nel vero senso della parola a coloro che furono gli artefici di quell’ammutinamento che trasformò lo spogliatoio in una polveriera.

Intervenuto a Kiss Kiss Napoli, il legale della società azzurra Mattia Grassani ha dato gli ultimissimi aggiornamenti sulle multe inflitte dalla società ai giocatori. Il legale azzurro ha fatto sapere che Hysaj dovrà pagare la sua multa di 40 mila dopo che l’impugnazione del lodo arbitrale da parte dell’albanese è stata respinta, mentre Maksimovic non ha impugnato nulla ed ha già pagato la sanzione di 28,5 milioni di euro.

Discorso diverso, invece, per Allan che come rivelato dallo stesso Grassani è il giocatore con la multa più alta: “E’ quello colpito dalla sanzione pecunaria maggiore, 170 mila euro, e ha impugnato il lodo arbitrale” – ha fatto sapere il legale azzurro – Nelle prossime settimane è attesa la sentenza, ne daremo quando sarà stata notificata la decisione del Tribunale di Napoli” ha poi chiosato.

La sensazione è che, come per Hysaj, anche l’impugnazione di Allan venga respinta, con il giocatore brasiliano adesso all’Everton che sarà costreto a provvedere al suo adempimento. Solo quando tutto si sarà risolto il Napoli potrà finalmente chiudere in maniera definitiva i conti con il passato, dimenticando in fretta cosa accadde nel 2019 per potersi concentrare al 100% su un presente ed un futuro che, dalle premesse di questa stagione, si preannuncia roseo