Cremonese, Alvini e le idee chiare su Lobotka: “Si è complicato tutto”

Il Napoli è pronto per una nuova trasferta, in un campo che storicamente si è sempre rivelato ostico per gli azzurri. Ma quest’anno ci sono tutti gli ingredienti per sperare in un grande match.

Ormai mancano poche ore al ritorno in campo del Napoli di Spalletti che, dopo il successo pesantissimo in trasferta contro l’Ajax, vuole ripetersi anche in uno scenario del tutto diverso, e non da sottovalutare, come quello dello ‘Zini’ di Cremona. Per gli azzurri sarà una partita fondamentale per confermare un filotto di vittorie che perdura dalla partita contro la Lazio dello scorso 3 settembre.

Stanislav Lobotka protagonista in Verona-Napoli
Stanislav Lobotka protagonista in Verona-Napoli (LaPresse)

Spalletti per trionfare anche in terra lombarda potrebbe optare per dei cambi fisiologici, a causa della gara di Champions League del prossimo 12 ottobre. Dunque, è lecito aspettarsi dei cambi sia in difesa che in attacco, nonchè a centrocampo anche se Anguissa e Lobotka appaiono insostituibili.

Nel reparto difensivo è pronto Ostigard per far rifiatare Rrahmani, sulle fasce Mario Rui è pronto invece a riprendersi la maglia da titolare dopo il turno di riposo in Europa. In avanti Simeone dovrebbe essere confermato punta titolare, con Osimhen che torna in panchina dopo quasi un mese.

Cremonese-Napoli, Alvini sicuro: “E’ uno dei più forti in Europa”

Alvini e il legame con il Napoli
Alvini e il legame con il Napoli (LaPresse)

La Cremonese è pronto a ospitare questo Napoli e per la squadra di Massimiliano Alvini non può che essere un privilegio scontrarsi con una squadra così in forma. La formazione lombarda è reduce da un pareggio contro il Lecce, ma in queste prime gare di Serie A ha dimostrato di saper giocare un buon calcio, sebbene la difesa non sia impenetrabile. Questo Alvini lo sa, e lo ha confermato anche nella conferenza stampa della vigilia.

Per l’allenatore della Cremonese la sfida agli azzurri non può che essere onore e, citando Berruto, una opportunità per crescere come squadra giocando contro avversari forti. “Abbiamo grande rispetto per il Napoli, ma per noi è un’opportunità per misurarci contro avversari forti”, afferma l’allenatore di Fucecchio.

Se però c’è un elemento del Napoli che fa “paura” ai cremonesi, quello non può che essere Stanislav Lobotka, definito “straordinario” da Alvini: “In questo momento penso sia uno dei centrocampisti più forti d’Europa”, dice il tecnico. “Lo slovacco non perde mai il pallone. “Anni fa parlai con delle persone che lo conoscono. Non posso che fare i complimenti a lui per quello che sta facendo”.

Cremonese, i convocati di Alvini: out Okereke e Chiriches

Per la partita del ‘Zini’ saranno assenti l’ex Chiriches, ancora infortunato, Giglione, acciaccato da una malanno stagionale ed Hendry, tornato malconcio dalla pausa delle nazionali. Anche Okereke e Pickel non fanno parte della lista dei convocati, in quanto hanno saltato un paio di allenamenti e non saranno per questo pronti per la sfida contro il Napoli.