È Kvaratskhelia-mania! Il georgiano finisce anche su Mediaset

L’attaccante del Napoli Khvicha Kavaratskhelia ormai fa parlare di sé ogni giorno. Il georgiano finisce anche su Mediaset. Circostanza curiosa

La Kvaratskhelia mania sta ormai dilagando. La prudenza sul giorgiano e i freni inibitori nelle definizioni sono ormai crollate. Tutti, o quasi, parlano apertamente di un fuoriclasse, di un fenomeno e un potenziale campione. Giusto evitare paragoni con giocatori che hanno davvero vinto tanto, ma in effetti le qualità tecniche (ma anche mentali e di temperamento) dei grandi calciatori ci sono tutte. Il Napoli si gode il suo gioiellino, che ormai è finito sulla bocca di tutti. Tra le curiosità che accompagnano l’attaccante c’è il suo nome complicato: difficile da pronunciare e anche da scrivere.

kvaratskhelia
E’ Kvaratskhelia-mania! Il georgiano finisce anche su Mediaset (LaPresse)

Anzi, a dirla tutta al primo impatto il suo nome sembra incomprensibile. Proprio su questo ha giocato Mediaset, che ha “portato” Kvaratskhelia nella popolare trasmissione di Jerry Scotti “Caduta Libera”, uno dei quiz più famosi della tv. Tra le domande sottoposte ai concorrenti, ne è arrivata una proprio su Kvara. Quesito facile, perché non si doveva indovinare il nome del calciatore, ma semplicemente partire dal concetto opposto: “Si chiama Khvicha Kvaratskhelia, dal nome quasi impronunciabile, il nuovo bomber georgiano del…”.

Kvaratskhelia finisce nel quiz di Jerry Scotti

Questa la domanda, molto facile: la risposta ovviamente era “Napoli” ed è stata subito indovinata. Quasi tutti, forse pure i non tifosi, avrebbero risposto esattamente. Segno che ormai Kvara è diventato già famosissimo. E colpisce anche la definizione degli autori per il giocatore, definito “bomber”. Insomma, il Napoli e la Serie A hanno trovato una nuova stella. E per quanto riguarda “l’impronunciabilità” del nome, in realtà non è così difficile: “Kuicia Kvaraschelia”, è la pronuncia corretta, che proprio il calciatore spiegò in alcuni video.

jerry scotti
Jerry Scotti e la domanda su Kvaratskhelia

Allo stadio “Maradona” questo nome non è solo difficile da pronunciare, ma suona ormai come musica… e lo stesso accade per le strade di Napoli, dove il talento georgiano è già amatissimo dai tifosi della squadra di Luciano Spalletti. Da “scommessa” è diventato uno dei calciatori più importanti della Serie A, che sta brillando anche in Europa. Un impatto davvero impressionante con il calcio che conta.