Buffon “chiama in causa” Maradona: il messaggio al Napoli spiazza tutti

Buffon cita Maradona e il suo legame con Napoli. Il messaggio dell’ex portiere bianconero spiazza tutti. 

Cosa hanno in comune Gianluigi Buffon e il Napoli? In apparenza niente. L’ex portiere della Juventus in terra campana ha i ranghi del “nemico” di mille battaglie. Agli occhi dei tifosi azzurri Buffon porta con sé i rimpianti degli scudetti dell’era Sarri, le polemiche arbitrali, e una maglia che in quel di Napoli proprio non può essere accettata. Eppure, anche due universi opposti si uniscono, quando si parla della passione per il calcio. E tra tutti gli interpreti del ruolo che nel corso dei decenni hanno allietato gli appassionati del gioco, ce n’è uno che più di ogni altro rappresenta “il” giocatore. “Il” calcio per eccellenza senza troppe discussioni.

buffon
Gianluigi Buffon (Foto LaPresse)

Diego Armando Maradona, per la maggioranza il più grande di sempre, per tutti certamente tra i più geniali talenti mai visti su un campo di calcio. Per Napoli, semplicemente, questo e molto altro. Il rapporto simbiotico tra Diego e Napoli è qualcosa di unico e speciale. Oltre gli uomini, li in alto dove sta solo Dio, c’è Maradona. Simbolo di riscatto, di rinascita, di genio e sregolatezza, di vittorie e cadute. Per questo, anche dopo la sua morte (anzi, ancora di più dopo la sua morte) il pubblico non ha mai smesso di dimenticarlo e omaggiarlo.

Impossibile rimanere impassibili di fronte ad un legame così viscerale, e anche un campione come Buffon, cresciuto nel mito di Maradona come qualsiasi calciatore arrivato dopo il grande Pibe, ne è rimasto affascinato.

Buffon tira in ballo Maradona: “A Napoli è diventato ultraterreno”

maradona 18102022 napolicalciolive
Murales Maradona (LaPresse)

Uno dei luoghi più suggestivi di Napoli è sicuramente il murales che gli è stato dedicato in città e che ogni giorno attira turisti da tutto il mondo, oltre che l’affetto di tutto il popolo azzurro. E’ un luogo davvero magico per ogni appassionato di calcio, un vero simbolo di cosa la passione per il pallone possa significare per un intero popolo.

Proprio sulla questione si è espresso Buffon, che ha voluto rimarcare come il calcio sia in molti casi ben più di un gioco o di uno sport. L’opera d’arte dedicata a Diego è stata definita “Un qualcosa di iconico che fa intuire quanto importante possa essere il calcio in determinati contesti”.

Il portiere ha poi voluto rimarcare ancora una volta il forte legame tra la città e il suo eterno “diez”. “Grazie alla passione dei tifosi napoletani Diego per la città è diventato qualcosa di ultraterreno” ha spiegato. “E’ questo il bello della nostra professione”.

Buffon e Napoli, “nemici” sul campo ma uniti nel mito di Maradona e del suo calcio capace di trasformarsi in gloria e riscatto per un interno popolo.