Napoli, l’elogio per Alex Meret é da brividi: “Adesso lo farà”

Dopo l’errore di domenica scorsa contro il Bologna, per Alex Meret sono arrivate delle importanti dichiarazioni.

Il Napoli è sicuramente il protagonista assoluto di questo primo scorcio di stagione. La squadra di Luciano Spalletti, infatti, è prima sia in campionato che in Champions League. Proprio nella massima competizione europea per club, gli azzurri hanno raggiunto il primo obiettivo di quest’anno: la qualificazione agli ottavi di finale. Tra i protagonisti di questi risultati dei partenopei bisogna inserire sicuramente Alex Meret. 

Alex Meret pensieroso
Alex Meret (LaPresse)

L’estremo difensore, infatti, è sceso sempre in campo dal primo minuto nelle 14 gare stagionali del Napoli di Luciano Spalletti. Dopo le tantissime voci di mercato della scorsa estate, che lo davano ormai come un ex giocatore partenopeo, di fatto, Meret si è ripreso la porta della squadra campana. Anche se, proprio nell’ultimo match giocato al Maradona contro il Bologna di Thiago Motta, l’ex Spal è stato protagonista di un errore da segnare con la penna rossa. 

Meret, infatti, ha sbagliato completamente l’intervento sul tiro dalla distanza di Barrow, regalando così il momentaneo pareggio al Bologna. L’errore del portiere italiano non ha comunque inciso sul risultato finale, visto che il Napoli ha poi vinto per 3-2, ma ha portato con sé qualche critica. Tuttavia, a difesa dell’estremo difensore italiano, sono arrivate delle importanti dichiarazioni. 

Leonardo Semplici su Meret: “Dopo Donnarumma, Alex è il più forte portiere italiano”

Meret al Maradona
Meret al Maradona (LaPresse)

Leonardo Semplici, ex allenatore di Meret ai tempi della Spal, ha infatti parlato così ai microfoni ufficiali ‘SerieANews.com’: “Errore contro il Bologna? Ci può stare nell’arco di una stagione. Lo sbaglio con i rossoblù, conoscendolo, gli farà bene, perché ora lavorerà ancora di più per migliorare. Alex ha dovuto convivere con le voci di mercato sul possibile arrivo di un concorrente, ma con il lavoro si è fatto trovare sempre pronto”. 

L’ex allenatore di Spal e Cagliari ha poi concluso il suo intervento: “Se Vicario può togliere a Meret il ruolo di vice Donnarumma? Guglielmo sta giocando un grandissimo campionato con l’Empoli di Zanetti, ma Alex, dopo Donnarumma, è il portiere italiano più forte”. Questi complimenti al portiere del Napoli non potranno fare che piacere, ma Spalletti proprio in questo ruolo deve far fronte ad un importante assenza.

Napoli, problema muscolare per Salvatore Sirigu

Sirigu con Osimhen
Sirigu con Osimhen (Ansa Foto)

Come comunicato dalla stessa società partenopea, infatti, Salvatore Sirigu ha riportato un risentimento muscolare. L’ex Genoa ha già cominciato il piano di recupero con terapie e palestra. Tuttavia, Spalletti contro la Roma dovrà fare a meno anche di un giocatore. Anguissa, di fatto, non dovrebbe scendere in campo contro i giallorossi, visto che ancora non si sta allenando con il gruppo.