Zielinski, il retroscena su una richiesta particolare a Spalletti: la presa di posizione del tecnico

Piotr Zielinski ha fatto una richiesta particolare a Spalletti. Il retroscena della presa di posizione. 

Una delle poche “note stonate” del primo anno sulla panchina azzurra di Luciano Spalletti è stato Piotr Zielinski. Il tecnico toscano è riuscito a plasmare perfettamente il gruppo azzurro, alzando il rendimento di tantissimi dei giocatori che con Gattuso e Ancelotti non erano riusciti ad incidere altrettanto (basti pensare a Lobotka). Con Zielinski, però, sorprendendo tutti, il percorso era stato all’inverso. Il centrocampista polacco infatti sin dal suo arrivo in azzurro aveva mostrato un grandissimo potenziale e numeri offesivi davvero molto importanti con ogni allenatore arrivato in panchina. Anche con Spalletti, ad onor di cronaca, la stagione di Piotr era iniziata bene. Poi, però, è iniziato il grosso calo e le prestazioni decrescenti, sino ad arrivare ad un girone di ritorno al di sotto di ogni aspettativa e davvero negativo. Tanto che Zielinski sembrava essere sceso nelle gerarchie del tecnico e in estate si è chiacchierato molto di una sua possibile esclusione.

zielinski 23102022 napolicalciolive
Piotr Zielinski (LaPresse)

Poi, invece, l’inizio della nuova stagione. Ed è stato chiaro sin da subito che le cose erano nettamente cambiate. Zielinski è tornato ad essere il Piotr ammirato nelle sue stagioni in azzurro. Il centrocampista ha già messo a segno 4 gol e 6 assist in stagione tra campionato e Champions League. Un bottino davvero ottimo. Ma che cosa è cambiato? Che cosa c’è dietro la rinascita di Zielinski?

Zielinski e la richiesta a Spalletti: la reazione del tecnico ha cambiato tutto

spalletti 23102022 napolicalciolive
Luciano Spalletti (LaPresse)

Il primo a rendersi conto del rendimento al di sotto delle sue potenzialità è stato proprio Zielinski. Il polacco è stato il primo a rammaricarsi della seconda parte della passata stagione, e in estate ha voluto fortemente restare in azzurro proprio per cancellare il periodo negativo e dimostrare il suo valore con la maglia del Napoli.

Per superare il momento difficile, Zielinski si sarebbe affidato proprio a Luciano Spalletti. Il polacco avrebbe chiesto e ottenuto un confronto aperto con il tecnico, dove come riportato dal Corriere dello Sport avrebbe manifestato a Spalletti il non sentirsi a proprio agio nel ruolo di sotto punta che il tecnico gli aveva cucito addosso nella passata stagione. Piotr avrebbe confessato al tecnico di sentirsi maggiormente a suo agio nel ruolo di mezzala.

Spalletti avrebbe apprezzato il confronto con il giocatore, tanto da assecondare la sua richiesta. Il tecnico ha accantonato il 4231 della passata stagione passando al 433, anche per accogliere la richiesta di Zielinski e spostarlo in una posizione a lui più congeniale. Da mezzala, il giocatore è davvero rinato. Ha mostrato una continuità mai avuta nella passata stagione. Merito di Piotr, che ha saputo riconoscere il suo problema e ha voluto mettersi in gioco, e di Spalletti, che ancora una volta dimostra di sapere perfettamente come tenere in mano lo spogliatoio.