Asse Napoli-Bari non solo in dirigenza: la strategia è chiarissima

L’asse Napoli-Bari potrebbe non solo riguardare i gruppi dirigenziali dei due club: la strategia è chiarissima.

Mentre il Napoli è gran protagonista in Serie A, il Bari sta cercando di esserlo in Serie B. La società pugliese, anch’essa appartenente alla famiglia De Laurentiis, si trova al sesto posto ed è a pochi punti dalla seconda piazza che varrebbe la promozione diretta.

Asse Napoli Bari - napolicalciolive.com
Asse Napoli Bari – napolicalciolive.com

Come gli azzurri, anche i biancorossi sognano di festeggiare qualcosa di importante ed il merito anche in questo caso è di un De Laurentiis, ovvero Luigi De Laurentiis, figlio del patron del Napoli. Il fatto che entrambe le squadre appartengano ai De Laurentiis ha avvicinato molto anche i gruppi dirigenziali, ma quest’asse potrebbe non solo riguardare le alte sfere e rischia di essere molto calda nel futuro prossimo.

Coalizione Napoli-Bari: ecco qual’è la strategia degli azzurri

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis acquistò il Bari nel 2018, quando i biancorossi furono esclusi dal campionato di Serie B e mandati in Serie D. Come accaduto con il club azzurro, De Laurentiis ha praticamente risollevato la società azzurra e l’ha riportata in Serie B in pochissimo tempo, con il figlio Luigi De Laurentiis che, come presidente del club, ha sicuramente reso orgoglioso il padre per il lavoro svolto e che svolge tuttora.

Ancora non si sa cosa potrebbe accadere se il Bari dovesse essere promosso in Serie A, con De Laurentiis che potrebbe essere cotretto a vendere una delle due società, ma nel frattempo, gli azzurri hanno in mente una strategia abbastanza chiara.

Coalizione Napoli Bari - napolicalciolive.com
Coalizione Napoli Bari – napolicalciolive.com

Una strategia che potrebbe non riguardare solamente le due dirigenze, ma anche e soprattutto il campo. Per rinforzarsi, infatti, il Napoli potrebbe decidere in ottica mercato di puntare sui giocatori che più si mettono in mostra con la maglia del Bari. Rispetto alle altre squadre, gli azzurri potrebbero avere una corsia preferenziale con la squadra pugliese in fase di trattativa. Il Bari quest’anno sta facendo molto bene in Serie B e ci sono molti giocatori che si stanno mettendo in evidenza, con il Napoli che pare aver messo nel mirino uno dei migliori giocatori biancorossi.

Il Napoli piomba su Cheddira: il marocchino ha conquistato gli azzurri

Uno dei giocatori che più in assoluto si sono messi in mostra con il Bari in questa prima parte di Serie B è stato sicuramente Walid Cheddira. Il marocchino, autore di 9 reti in 12 partite (14 se consideriamo le 5 messe a segno in Coppa Italia), ha stupito davvero tutti, tanto da guadagnarsi la convocazione con il Marocco per il Mondiale che si sta disputando in Qatar ed ha attirato l’interesse di varie squadre.

Walid Cheddira - napolicalciolive.com
Walid Cheddira – napolicalciolive.com

Sull’attaccante del Bari, secondo il Corriere del Mezzogiorno, ci sarebbero Lazio, Sporting Lisbona, Nottingham Forest e soprattutto Napoli, con i pugliesi che chiedono almeno 6-7 milioni di euro. Una cifra che gli azzurri non avrebbero problemi a spendere ed il fatto che la società biancorossa sia in mano ai De Laurentiis potrebbe avvantagiarli e non poco, con Sky Sport che ha confermato come il club partenopeo potrebbe avere un canale privilegiato.