Inzaghi racconta un aneddoto su Kvaratskhelia: lo sapevate?

Filippo Inzaghi, ex giocatore del Milan ed ora allenatore della Reggina, ha rilasciato alcune dichiarazioni su Kvaratskhelia.

Il Napoli, al netto dei cinque giocatori partenopei impegnati con le loro rispettive nazionali in Qatar, sono in Turchia, esattamente ad Antalya, dove resteranno fino al prossimo 13 dicembre. I partenopei hanno tutta l’intenzione di prerparasi al meglio per farsi trovare pronti in un mese di gennaio che presenta gare con squadre del calibro di Inter, Juventus e Roma. 

Kvaratskhelia esulta
Dichiarazioni di Filippo Inzaghi su Kvaratskhelia – napolicalciolive.com

Il Napoli ad Antalya disputerà anche due amichevoli contro l’Antalyaspor ed il Crystal Palace. Luciano Spalletti spera che in Turchia riesca a recuperare al meglio due calciatori molto importanti, ovvero Rrahmani e Kvaratskhelia. I due giocatori, infatti, hanno tutta l’intenzione di sfruttare questa sorta di secondo ritiro per farsi trovare pronti alla ripresa del campionato di Serie A. 

Tuttavia, se Kvaratskhelia già si sta allenando con il resto del gruppo, Rrahmani sta svolgendo ancora del lavoro differenziato. Intanto, proprio sul calciatore georgiano, ci sono state delle importanti dichiarazioni di Filippo Inzaghi.

Filippo Inzaghi: “Kvarataskhelia? Sta facendo cose incredibili. Non sono diventto un giocatore del Napoli per colpa del Parma”

L’attuale allenatore della Reggina, ed ex calciatore storico del Milan, ha infatti rilasciato queste parole su Kvaratskhelia ai microfoni ufficiali di ‘Sportitalia’: “Sta facendo cose incredibili. Il Napoli sta giocando sicuramente il miglior calcio d’Europa. Devo rivolgere i miei complimenti a Luciano Spalletti, perché è riuscito a dare una fisionomia chiara alla sua squadra. E’ stata brava anche la società a compiere acquisti straordinari”.

Filippo Inzaghi dà indicazioni
Inzaghi su Kvaratskhelia – napolicalciolive.com

L’ex centravanti ha poi svelato un aneddoto su un suo mancato passaggio al Napoli quando era era un calciatore: “Volevo lasciare il Parma perché giocavo poco ed il team partenopeo mi aveva praticamente ingaggiato. Pensate che avevo la presentazione a Soccavo fissata alle ore 11, ma poi sfumò tutto perché la sera prima segnai in Coppa e la società emiliana decise di non cedermi più. I tifosi azzurri erano furibondi con me, ma io dissi di sì a Pavarese, all’epoca direttore sportivo dei campani. Fu il Parma a bloccare tutto”. Tornando al mercato dei tempi nostri, bisogna registrare la volontà del Napoli di trattenere un calciatore.

Demme stoppa il pallone
Il Napoli non vuole cedere Demme – napolicalciolive.com

Il Napoli cercherà di trattenere Demme

Secondo quanto riportato da ‘Radio Kiss Kiss Napoli’, infatti, il club partenopeo ha tutta l’intenzione di non cedere Diego Demme nel prossimo mercato di gennaio. Il centrocampista, anche per colpa dell’infortunio rimediato ad inizio stagione, sta giocando pochissimo, ma Spalletti e società sono convinti che l’ex Lipsia faccia ancora parte integrante del progetto tecnico di quest’anno.