Il ritiro in Turchia potrebbe portare novità: mossa a sorpresa di Spalletti

Il Napoli di Luciano Spalletti si trova in Turchia a preparare la seconda parte di stagione e durante le sedute d’allenamento sono emersi indizi su una nuova idea del tecnico dei partenopei.

Il mister azzurro starebbe studiando nuove mosse per sorprendere le avversarie alla ripresa.

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti, allenatore del Napoli – napolicalciolive.com

Questo permetterebbe al Napoli di avere una soluzione in più nello scacchiere tattico.

Napoli al lavoro per inseguire il sogno

La prima parte di stagione del Napoli di Spalletti è stata straripante. La squadra ha raccolto i frutti del lavoro con il tecnico di Certaldo e ha dominato in Italia e in Europa. Il vantaggio dalle inseguitrici in Serie A è tanto ma la squadra partenopea non intende mollare la presa. Al rientro dalla sosta ci sarà, infatti, subito un match importante: la sfida di San Siro contro l’Inter. Quello con i nerazzurri potrebbe essere un crocevia dal peso specifico enorme. Una vittoria, infatti, rischierebbe di estromettere l’Inter dalla corsa al titolo e per l’obiettivo del Napoli è meglio avere avversarie in meno di cui preoccuparsi. In caso di sconfitta, però, oltre alla perdita di parte del margine sulle avversarie, il contraccolpo psicologico potrebbe colpire la squadra.

Raspadori Napoli
Giacomo Raspadori, attaccante del Napoli – napolicalciolive.com

Luciano Spalletti prova a non pensare all’ipotesi sconfitta e, oltre al graduale recupero fisico di Rrahmani e Kvaratskhelia, tra non molto potrà riabbracciare tutti i calciatori partiti per il Qatar. Dopo l’eliminazione della Polonia di Zielinski, la sconfitta della Corea del Sud nell’ottavo di finale contro il Brasile segna la caduta anche dell’ultimo baluardo azzurro in Medio Oriente: Min-jae Kim.

Tanto lavoro in Turchia: Spalletti ha un’idea che potrebbe sorprendere tutti

Nel ritiro turco, lontano da occhi indiscreti, Luciano Spalletti lavora giorno dopo giorno con la sua squadra. Il Napoli ha molto impressionato durante la prima parte di stagione e, con ogni probabilità, le avversarie hanno studiato il modo di giocare dei partenopei per provare ad arginarli e fermare la loro corsa. Per questo Spalletti avrebbe in mente un’idea tattica, da sfoderare dal primo minuto o a gara in corso, che potrebbe cambiare le carte in tavola. Secondo quanto riportato da La Repubblica, il tecnico starebbe meditando una variante in attacco con protagonista Giacomo Raspadori.

Politano Dimarco
Matteo Politano e Federico Dimarco, durante Napoli-Inter della scorsa stagione – napolicalciolive.com

La soluzione del tecnico di Certaldo sarebbe quella di variare dal classico tridente, sfoggiato nel suo 4-3-3, ad un attacco con Osimhen e Raspadori in tandem. Spalletti cerca, dunque, di registrare quel 4-2-3-1 mostrato ad inizio stagione e forse messo da parte troppo presto. Raspadori ha giocato fino ad ora da riferimento centrale al posto di Osimhen e da esterno destro durante l’infortunio di Kvaratskhelia ma in nessuna delle due posizioni si è espresso al meglio. Inoltre, nella scorsa stagione Raspa ha saputo dare il meglio dietro una punta forte fisicamente e in grado di creare spazi come Gianluca Scamacca. La coppia con Osimhen, dunque, potrebbe funzionare senza dimenticare che ad innescarli tornerà Khvicha Kvaratskhelia, vere e proprio craque di inizio campionato.