Amazon, dopo l’accordo con il Napoli pronti a rilevare il club: le parti sono già in trattativa

Amazon entra di prepotenza nel mondo del calcio, dopo l’accordo come sponsor sulle maglie del Napoli ora vuole rilevare il club.

Il calcio sta diventando sempre di più una sorta di multinazionale in grado di generare un profitto sempre maggiore, e se ne sono accorti i moltissimi investitori sparsi per il mondo ed Amazon non è stata da meno, cercando di investire sempre di più in questo movimento per cercare di trarne il massimo del profitto.

Il maggiore esponente della compagnia, ovvero Jeff Bezos è uno degli uomini più ricchi ed influenti del pianeta, capace di mettere su dal niente una delle realtà più affermate del pianeta.

Amazon dopo accordo Napoli pronti a rilevare club Napolicalciolive.com
Amazon dopo accordo Napoli pronti a rilevare club Napolicalciolive.com

La capacità di rinnovarsi è quello che ha fatto la differenza e che ha permesso questo successo. Sebbene il sito nascesse solo come un e-commerce nel tempo è diventato molto di più, infatti negli ultimi anni Amazon non ha solo investito nel mondo dell’intrattenimento attraverso film e serie tv, ma anche nella musica, creando la piattaforma Amazon Music.

Ci si chiedeva da tempo se nel futuro della compagnia si potessero aprire le porte del mondo dello sport e questo momento sembra stia per arrivare. Inizialmente si riteneva che fosse più adatto un progetto in NBA, del quale però si sono susseguite solo una serie di voci senza nulla di concreto, mentre nelle ultime ore qualcosa sembra essere finalmente cambiato.

Amazon, guadagni stellari che eleverebbero qualsiasi club

Compagnie del calibro di Amazon e Facebook vantano una potenza economica da poter quasi invadere un paese.

I fatturati della società di Jeff Bezos farebbero rabbrividire qualsiasi magnate al mondo, dato che parliamo di cifre che per gli essere umani non sono nemmeno immaginabili.

Nel 2021 ad esempio nel primo trimestre si sono fatturati ben 108 miliardi di dollari, con un aumento del 44% sui ricavi e battendo le aspettative degli analisti che avevano previsto addirittura 104 miliardi.

Amazon dopo accordo Napoli pronti a rilevare club Napolicalciolive.com
Amazon dopo accordo Napoli pronti a rilevare club Napolicalciolive.com

Cifre che fanno rabbrividire, soprattutto se paragonati agli incassi delle società italiane, le quali non navigano per niente nell’oro. Un eventuale ingresso nel mondo del calcio di questa società potrebbe essere destinata a cambiare ancora una volta la storia di questo sport, contrastando lo strapotere degli sceicchi.

Amazon, dopo il Napoli pronto a rilevare il club: la trattativa è avanzata

La notizia circola da diverse ore e ha del clamoroso, secondo i media inglesi infatti la società di Jeff Bezos sarebbe pronta a rilevare il Manchester United. Da tempo ormai i Red Devils non navigano in buone acque e questo impatta sulle prestazioni della rosa.

A testimoniare il difficile momento in casa United è anche il caso Cristiano Ronaldo, che rischia di avere un impatto determinante anche nella stagione in corso. Il portoghese non ha mai avuto un buon rapporto con Ten Hag, ma soprattutto è stato scorretto nei confronti di società e tifosi abbandonando più di una volta lo stadio in anticipo in situazioni di difficoltà.

Amazon dopo accordo Napoli pronti a rilevare club Napolicalciolive.com
Amazon dopo accordo Napoli pronti a rilevare club Napolicalciolive.com

Ora CR7 rappresenta il passato, nel futuro del club potrebbe esserci un incredibile cambio di rotta dopo l’interesse di Amazon ma non solo. Il club potrebbe passare nelle mani del magnate dell’ e-commerce e di Meta per oltre 5 miliardi di euro, dopo che gli attuali proprietari lo acquistarono per 1,16 miliardi nel 2005.

Secondo il Daily Telegraph, invece, anche Sir Jim Ratcliffe, l’uomo più ricco d’Inghilterra, sarebbe interessato ad avanzare un’offerta. Il City è dunque avvisato, nel caso si concretizzi il passaggio di società i Red Devils potrebbero tornare anche ad imporre il loro dominio nella città, oltre che in tutta l’Inghilterra.