Inter-Napoli, Inzaghi tira un sospiro di sollievo: ecco la clamorosa novità

Simone Inzaghi può tirare un sospiro di sollievo in vista di Inter-Napoli. Ecco perché l’allenatore può essere contento.

L’allenatore nerazzurro sta preparando il big match di San Siro contro la formazione di Spalletti: una buona notizia lo solleva.

Simone Inzaghi napolicalciolive.com 14122022
Simone Inzaghi napolicalciolive.com

L’Inter è stata una delle squadre dal rendimento più altalenante della prima parte di stagione. I nerazzurri hanno avuto diversi alti e bassi, ma hanno chiuso il 2022 in crescendo: attualmente occupano il quinto posto con 30 punti raccolti in 15 partite (come la Lazio). La nota più lieta è stata sicuramente la campagna europea: la formazione di Inzaghi ha superato un autentico girone della morte.

La ripresa dopo la sosta sarà cruciale e ci si giocherà tantissimo. Lo scontro diretto con il Napoli sarà da dentro o fuori, poi ci sarà l’ottavo di finale di Coppa Italia contro il Parma prima della finale di Supercoppa contro il Milan. Inoltre, fra febbraio e marzo, ci sarà il doppio scontro con il Porto in Champions League: l’obiettivo è arrivare almeno ai quarti, traguardo che manca dall’ormai lontanissimo 2011.

La priorità, però, è la partita contro la squadra di Spalletti. In tal senso, Inzaghi può tirare un sospiro di sollievo: ecco perché.

Inter-Napoli, Inzaghi può sorridere: la notizia è ottima

Inter-Napoli sarà una sfida decisiva per il proseguimento del campionato. Per i nerazzurri è, con molta probabilità, l’ultima chiamata per continuare a sognare uno scudetto che, ad oggi, pare molto lontano; per i campani, invece, questa sarà la possibilità di dare un ulteriore segnale alle rivali.
Si tratterà dunque di una sfida molto delicata, ma che si prospetta divertente e ricca di emozioni.

Entrambi gli allenatori si stanno preparando e, ovviamente, sperano di poter schierare i migliori 11 possibili. Nel caso specifico di Inzaghi, i punti di domanda sono molteplici. Il più grande, indubbiamente, è Romelu Lukaku: non è ancora al meglio, ma contro gli azzurri ci sono ampie chance di vederlo titolare.
Il secondo, invece, è Marcelo Brozovic, ma sono giunte buone notizie dalle parti di Appiano Gentile.

Marcelo Brozovic napolicalciolive.com 14122022
Marcelo Brozovic durante il Mondiale napolicalciolive.com

Il centrocampista ha già saltato le ultime partite del 2022 (è rientrato sul finale), ma ha giocato il Mondiale da titolare. Contro l’Argentina, però, ha accusato un problema muscolare che lo ha costretto al cambio. Gli esami, però, sono andati bene: non ci sono lesioni.

Brozovic è dunque in buone condizioni, anche se Inzaghi si augura che il CT Dalic lo risparmi e non lo faccia scendere in campo nella finalina per il terzo posto. Lo staff medico nerazzurro è in contatto con quello croato nel caso in cui dovessero esserci sviluppi.

Tabù nerazzurro: l’ultima vittoria azzurra in Serie A contro… Spalletti

Come anticipato, la sfida fra Inter e Napoli sarà molto importante per la seconda parte del campionato. I nerazzurri, in Serie A, rappresentano però un vero e proprio tabù per gli azzurri. L’ultima vittoria, infatti, è arriva in casa proprio contro Spalletti: 4-1 nel maggio 2019.

L’anno scorso, a San Siro, hanno vinti gli uomini di Inzaghi per 3-2: dopo l’iniziale vantaggio firmato Zielinski, è seguita la rimonta con Calhanoglu, Perisic e Lautaro Martinez prima della rete di Mertens nel finale.

Marcelo Brozovic e Lorenzo Insigne durante l'ultimo Inter-Napoli napolicalciolive.com 14122022
Marcelo Brozovic e Lorenzo Insigne durante l’ultimo Inter-Napoli napolicalciolive.com

Al ritorno, invece, è finita 1-1: al rigore di Insigne ha riposto Dzeko. Per ritrovare l’ultima vittoria del Napoli a Milano in campionato, invece, bisogna tornare allo 0-1 dell’aprile 2017 con rete di Callejon.