Neymar, la chat Whatsapp dopo l’eliminazione: “Guarda me e impara”

Le parole clamorose di Neymar nella chat Whatsapp privata con alcuni compagni del Brasile. Mai vista una reazione come questa.

Neymar e le chat su Whatsapp, salta fuori la discussione che l’attaccante del Paris Saint-Germain ha avuto con alcuni suoi compagni di squadra. Si tratta di Daniel Alves e di Rodrygo, oltre che di Marquinhos.

Il brasiliano dopo l'eliminazione dei suoi - napolicalciolive.com13122022
Il brasiliano dopo l’eliminazione dei suoi – napolicalciolive.com13122022

Quest’ultimo è un compagno proprio di Neymar, e sulle chat Whatsapp in questione si parla del suo errore decisivo dal dischetto. L’ex difensore centrale della Roma ha colpito il palo nei quarti di finale giocati dal Brasile contro la Croazia ai Mondiali di Qatar 2022.

Uno sbaglio fatale dagli undici metri che è costato la cocente eliminazione ai verdeoro, ancora una volta estromessi anzitempo così presto dalla corsa alla coppa del Mondo. E Neymar nelle chat su Whatsapp con i suoi compagni di nazionale usa parole molto chiare.

L’ex Santos e Barcellona non usa mezze parole e non si nasconde. Il 30enne funambolico verdeoro aveva avuto questa discussione qualche giorno fa, poi lui stesso ha pubblicato gli screenshot di tutto quanto si è detto con gli altri calciatori della Seleçao.

Neymar chat Wahtsapp, le parole svelate

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, Neymar non se la prende con chi ha compiuto materialmente gli errori dal dischetto. Lui fa capire che l’eliminazione del Brasile è frutto di una prestazione sotto tono di tutta la squadra.

(napolicalciolive.com – 13122022)

Ed anzi, eccolo confortare proprio Marquinhos, scrivendogli che “quel rigore non cambia affatto il mio pensiero sulla tua forza. Bisogna andare avanti”. Ed anche Thiago Silva, che è anche più esperto di O’Ney, ha bisogno di essere rincuorato.

Allora Neymar scrive all’ex milanista che gli aveva confidato di non riuscire a dormire la notte: “Fratello, io, tu e Dani Alves dobbiamo andare avanti. Avremmo meritato di più e mi viene da piangere a rivederci in tv. Ma non crolliamo”.

Mentre su Rodrygo del Real Madrid, che pure ha sbagliato ai rigori, scrive: “Tu sei forte, stai crescendo nel Brasile ed i rigori li sbaglia solo chi ha il coraggio di tirarli. Te lo dice uno che ne ha falliti diversi in carriera, ma ogni volta ho imparato qualcosa e sono migliorato. Mai mi sono arreso. Voglio dirti grazie perché sei un bravo ragazzo e perché aiuterai il Brasile a vincere”.

Poi Neymar sdrammatizza: “Però per i rigori guarda me, ti insegno io a tirarli”. Un atteggiamento che è piaciuto a molti e che ha raccolto tanti consensi, a dispetto di quanto una certa porzione di pubblico pensa sul brasiliano, ritenendolo poco umile. Almeno stavolta non è stato così.