Mbappé, la delusione è Mondiale, ma arriva la svolta per il suo futuro

La tripletta di Mbappé non è bastata alla Francia per vincere il Mondiale. La finale, però, potrebbe aver svoltato il suo futuro: ecco perché.

Il fenomeno del PSG è stato il protagonista della sfida epica contro l’Argentina: proprio qui potrebbe nascere il suo futuro.

Kylian Mbappé napolicalciolive.com 19122022
Kylian Mbappé napolicalciolive.com

La finale fra Argentina e Francia potrebbe essere stata la partita del secolo grazie alla qualità del gioco espressa e per le mille emozioni che ha regalato. Nonostante la tripletta di Mbappé, è stato Messi ad alzare al cielo la coppa dopo i calci di rigore che hanno regalato all’Albiceleste il terzo Mondiale della sua storia.
Il numero 10 francese è uscito sconsolato dal campo dopo aver ritirato il premio dal sapore di beffa per essere stato il miglior marcatore della competizione.

L’attaccante del PSG spera di mettersi presto la delusione alle spalle per poter inseguire il prossimo obiettivo: la Champions League, che per ora ha solamente sfiorato con le dita dopo la finale persa contro il Bayern Monaco nel 2020.
Il match con l’Argentina, però, avrebbe rappresentato un cambio per la sua carriera: a dirlo è stato un giornalista durante una live Twitch sul canale di TVPlay.

Mbappé, la finale persa cambia il suo futuro?

La partita fra Argentina e Francia ha messo di fronte due fra i giocatori più forti del mondo, se non proprio i migliori in assoluto in questo momento. Messi, dopo un periodo complicato, è emerso come leader assoluto trascinando la sua squadra alla vittoria finale, mentre Mbappé è stato capace di riaprire una finale che pareva già chiusa grazie a delle fiammate improvvise.

In particolare, la rete del momentaneo 2-2 è stata una perla assoluta. Poco dopo aver messo a segno il rigore che ha dimezzato lo svantaggio, il 10 ha sfoderato un colpo straordinario, una saetta che ha battuto Martinez ridando speranza alla Francia dopo 80 minuti di totale sofferenza.

Il gol del momentaneo 2-2 di Kylian Mbappé napolicalciolive.com 19122022
Il gol del momentaneo 2-2 di Kylian Mbappé napolicalciolive.com

Ai supplementari è riuscito a riacciuffare di nuovo il pareggio grazie al secondo rigore vincente della serata (ha poi segnato anche quello della lotteria). Il suo sforzo, però, non è stato ripagato con il trionfo finale e si è dovuto accontentare del titolo di capocannoniere del torneo.

Nonostante la grande amarezza, questa partita potrebbe aver cambiato il suo futuro. A dirlo è stato il giornalista spagnolo del noto quotidiano AS Tomas Roncero, intervenuto ai microfoni di TVPlay. Secondo lui, questa finale lo ha avvicinato nuovamente al Real Madrid: “Nel finale ha firmato il suo futuro contratto con il Real Madrid. Sì, Kylian Mbappé tornerà ad essere un obiettivo del Real Madrid. Il Madrid vuole sempre prendere i migliori”.

Quella telefonata con Florentino Perez che ha messo fine a tutto

Come ben noto, Mbappé è stato il grande obiettivo di mercato del Real Madrid durante la scorsa estate: il giocatore pareva ormai destinato a lasciare Parigi a parametro zero, ma ha poi deciso di firmare il rinnovo rimanendo così in Francia. Lui stesso, per correttezza, ha scelto di telefonare a Florentino Perez per comunicargli la scelta.

Florentino Perez napolicalciolive.com 19122022
Florentino Perez napolicalciolive.com

Roncero è partito proprio da quel momento per spiegare il suo punto di vista: “Il presidente del Real lo perdonò al telefono dopo il mancato trasferimento. Ha dimostrato il suo cuore grande e nel 2024 sarà il benvenuto. Lo perdoneremo, ma non subito. Mbappé deve restare a Parigi fino al 2024, fino alla fine dei giochi olimpici”. Secondo il giornalista, infatti, il Real punterà prima altri obiettivi come Bellingham ed Haaland.