Lite shock tra conduttori Rai: scambio di battute social pesantissimo, arrivano minacce

Lite scioccante tra due conduttori della Rai: lo scambio di battute sui social network è pesantissimo e apre la polemica.

Davvero sorprendente ed incredibile il duro faccia a faccia avvenuto su Twitter tra due volti famosissimi della Rai: la discussione ha preso corpo da un argomento di stretta attualità ed ha coinvolto diversi volti noti.

Il Simbolo Rai - Napolicalciolive.com
Il Simbolo Rai – Napolicalciolive.com

L’ultimo mese di calcio, inevitabilmente monopolizzato dall’argomento Mondiali in Qatar, salvo qualche sporadico rimando alla Serie A e al calciomercato, ha visto crescere pesantemente alcune discussioni tra i giornalisti. Come del resto inevitabile visto l’enorme mole di media sui quali gli esperti possono esprimersi, le “liti” tra alcuni protagonisti del racconto del calcio sono andate via via aumentando.

L’approdo dei social oltre che di Twitch ha rotto quella sottile coperta che divideva i protagonisti di testate rivali, andando ad amplificare come mai prima d’ora tutti gli eventuali botta e risposta che avvengono anche in questo mondo. Come tra rivali in campo infatti, anche opinionisti e giornalisti si trovano ad avere rivalità tra loro, dettate magari da idee diverse o da frasi mal interpretate.

La presenza poi di tanti ex calciatori, che alle volte avevano già avuto modo di avere battibecchi quando si fronteggiavano nel rettangolo verde, ha ulteriormente posto l’attenzione su questo tema ed il Mondiale, sul quale tutti, anche gli opinionisti da bar, hanno una propria opinione, ha aperto ancora una volta la finestra dell’argomento, come ad esempio successo tra Adani e Sabatini.

Dirette Twitch rivali: lo scontro tra Adani e Sabatini

Un esempio chiaro di quanto successo proprio nelle settimane della Coppa del Mondo in Qatar, è stato il diverbio tra la BoboTv ed il programma Kick off, anch’esso divenuto molto popolare su Twitch e che durante il torneo ha portato una sorta di contenuto rivale all’ormai noto programma di Bobo Vieri, Lele Adani, Nicola Ventola ed Antonio Cassano, con quest ultimo in particolare che non si è trattenuto da qualche battuta verso i contendenti.

Ad accendere la discussione però, come del resto inevitabile visti i tanti commenti sull’argomento, sono state le telecronache di Lele Adani, sulle quali il pubblico del programma ha più volte punzecchiato Sandro Sabatini, ospite fisso di Kick off, il quale non ha mostrato particolare apprezzamento verso il lavoro del collega ex calciatore.

Lele Adani - Napolicalciolive.com
Lele Adani – Napolicalciolive.com

La disputa tra Sabatini ed Adani è stata solo una delle tante che negli ultimi mesi hanno preso corpo e che spesso, per via anche dell’esuberanza dei protagonisti, ha coinvolto proprio la BoboTv ed in particolare il già citato ex difensore ed Antonio Cassano. Nelle ultime ore però, in maniera estremamente sorprendente, ad essere finiti al centro della polemica sono due colleghi: Alessandro Antinelli e Paola Ferrari. Entrambi sono due noti volti della Rai eppure, nonostante gli anni da colleghi, non se le sono di certo mandate a dire sui social.

Ferrari vs Antinelli: il tema dello scontro fa discutere

In un momento tanto felice per l’area sportiva della tv di Stato, con i Mondiali trasmessi tra tantissimi complimenti ed ascolit record, fa strano pensare che possa esserci una tanto importante polemica. Eppure, lo scontro su Twitter tra Alessandro Antinelli e Paola Ferrari apre uno squarcio in questo momento sereno e lo fa soprattutto a causa del motivo dietro lo scambio.

Una parte della discussione tra la Ferrari ed Antinelli - Napolicalciolive.com
Una parte della discussione tra la Ferrari ed Antinelli – Napolicalciolive.com

Il violento botta e risposta è relativo al triste argomento della morte di Mario Sconcerti, firma sublime del giornalismo italiano che si è spento all’età di 74 anni. Antinelli accusa, senza fare nomi specifici, chi strumentalizza il nome dell’ex giornalista per suoi “Biechi interessi”, ma immediata la risposta della Ferrari. La presentatrice intima al collega di tacere e poi, alla controrisposta del medesimo, suggerisce di nuovo di far silenzio, asserendo che Sconcerti fosse suo amico e che Antinelli non può dire lo stesso. Il duro scontro di certo non avrà fatto piacere alla Rai, che al momento avrebbe preferito godersi il successo dei Mondiali, ma sarà ora compito dei due protagonisti chiarire questa situazione.