Messi finalmente scopre le carte: non finisce qui, si scatena il putiferio

Leo Messi scopre finalmente le carte dopo la finale vinta: non finisce qui e si scatena il putiferio sui social, ecco cos’ha detto.

La Pulce, diventata finalmente Campione del Mondo, ha rilasciato dichiarazioni molto pesanti dopo la fine del match scatenando il putiferio sui social: per lui non finisce qui.

Leo Messi - Napolicalciolive.com
Leo Messi – Napolicalciolive.com

Il Mondiale in Qatar, tra discussioni, critiche, emozioni e grandi giocate, si è concluso e lo ha fatto con la vittoria dell’Argentina. L’Albiceleste, che aspettava la sua vittoria nel torneo dal 1986, quando ad alzare il trofeo fu Diego Armando Maradona, è riuscita al termine di una gara a dir poco entusiasmante ad avere la meglio sulla Francia, la quale grazie ad un Mbappè leggendario era riuscita a rimontare per ben due volte gli avversari.

La vittoria da parte della Seleccion era uno dei grandi temi del Mondiale in Qatar, il quale sarebbe dovuto essere per l’appunto l’ultimo grande tango di Leo Messi e Cristiano Ronaldo. La Coppa del Mondo del portoghese però, è stata costellata da polemiche continue, nate già prima dell’inizio del torneo e proseguite inesorabilmente fino all’eliminazione ai quarti per mano del Marocco.

L’altro lato della medaglia è stata proprio la Pulce, leader quanto mai forse lo è stato della sua Nazionale, ma soprattutto calciatore in grado, anche a 36 anni, di lasciare una sensazione di ineluttabilità che lo rende un vero e proprio unicum nella storia del calcio. La doppietta in finale, che lo ha portato a raggiungere quota 13 gol nella storia dei Mondiali, è solo la ciliegina sulla torta di un torneo, o meglio una carriera, che ha ben pochi eguali.

Messi come Maradona, anche il Mondiale è arrivato

Quando si parla di Lionel Messi, almeno fino al 18 dicembre del 2022, si è sempre parlato di un possibile numero 1 di sempre, il giocatore più forte, ma a cui per superare l’altro argentino, vale a dire Diego, gli mancava quell’ultimo passo con l’Argentina, la vittoria con la Nazionale sia in ambito mondiale che Maradona aveva messo a segno nel 1986 e che invece Leo, perdendo l’unica finale giocata, aveva sempre mancato.

I rigori sbagliati, le occasioni mancate, la sconfitta contro la Germania nel 2014 e quella rovinosa con la Francia agli ottavi 4 anni più tardi. Grandi e piccole delusioni che più volte hanno avvicinato la Pulce a dire basta con l’Albiceleste, quasi ad accettare il fatto di non riuscire a rendere realtà un sogno che invece, in Qatar, si è realizzato.

Gli argentini festeggiano la vittoria del Mondiale - Napolicalciolive.com
Gli argentini festeggiano la vittoria del Mondiale – Napolicalciolive.com

Il fatto che quello appena concluso potesse essere il Mondiale dell’Argentina e di Messi era noto già da un anno e mezzo. Quando la Seleccion nell’estate del 2021 ha vinto la Copa America contro il Brasile, la sensazione generale per tutti è stata quella che il Qatar sarebbe potuto essere il posto giusto, quello che avrebbe finalmente consacrato Leo lanciandolo al pari, se non oltre Maradona.

La finale contro la Francia ha dato la conferma pratica di ciò, regalando alla Pulce l’oggetto del desiderio più grande, ma allo stesso tempo creando tantissime domande nella testa dei tifosi dell’attaccante argentino: a fare chiarezza ci ha pensato proprio il numero 10 spiazzando ancora una volta tutti.

Messi, non è ancora finita? Leo risponde così

Quando Messi ha alzato al cielo di Doha la Coppa del Mondo, un pensiero sul suo passato burrascoso con la Nazionale gli è sicuramente passato per la mente. Gli addii dichiarati ma mai concretizzati delle scorse annate, hanno più volte fatto tremare milioni di appassionati, ma il risultato ottenuto in Qatar li ha allontanati almeno per qualche momento, pochi a dire il vero dato che il terrore di un suo possibile addio si è nuovamente palesato proprio per la vittoria del Mondiale.

Messi accarezza la Coppa - Napolicalciolive.com
Messi accarezza la Coppa – Napolicalciolive.com

Per rispondere a questo quesito molto delicato ed importante, l’unico che poteva dare una risposta veritiera era proprio Messi, il protagonista di questa storia. Intervistato dai connazionali di Tyc Sport, la Pulce ha parlato di questo suo successo definendolo come pazzesco, come realizzazione del suo desiderio più grande, ma il vero tema è arrivato dopo, quando si è toccato il discorso futuro. Sul suo domani con la Selleccion, con grande serenità, Messi ha risposto così: “Mi piace giocare in Nazionale, questo gruppo, voglio continuare a vivere qualche altra partita da campione del mondo”. Il ritiro dunque si allontana alìncora per un po’ e i tifosi potranno godersi il numero 10 campione mondiale, ora però, dalle parti di Buenos Aires, è solo tempo di festeggiare.