Allegri, il futuro del giocatore è ancora oscuro: la situazione è tesissima

Massimiliano Allegri inizia ad essere preoccupato per le condizioni del suo top player: il rientro in campo sembrava certo, invece ancora un mistero.

Il Mondiale si è ufficialmente concluso ed i tifosi hanno iniziato a contare i giorni che mancano alla ripresa della Serie A, fissata per il 4 gennaio. C’è molta curiosità nello scoprire come torneranno in campo le squadre dopo questa lunga sosta e molti sono concordi nel sostenere che adesso inizierà tutt’altro campionato

Massimiliano Allegri - napolicalciolive.com
Massimiliano Allegri – napolicalciolive.com

La Juventus ripartirà da Cremona dove sarà ospite della Cremonese, con i bianconeri che vogliono conservare la striscia di imbattbilità che in campionato dura da 6 giornate. Tuttavia per Allegri non è stata una ripresa felice dato che alcuni importanti giocatori ancora non hanno recuperato, con i tifosi che iniziano ad essere preoccupati. L’unica nota positiva in questo momento si chiama Federico Chiesa, con il giocatore pronto a tornare in campo.

Allegri sorride, Chiesa vicino al rientro: fissata la data

Pur con tante indisponibili e con una squadra imbottita di riserve e giocatori dell’under 23, la Juventus sabato scorso è stata capace di imporsi per 2-0 in amichevole contro l’Arsenal capolista di Premier League. I bianconeri hanno sofferto per larghi tratti i Gunners, più avanti nella preparazione, ma hanno portato a casa un successo che li fortifica in vista della ripresa del campionato. Soddisfatto di questa Juventus B anche Massimiliano Allegri, anche se il tecnico spera di recuperare tutti i suoi migliori giocatori per la sfida contro la Cremonese.

Federico Chiesa - napolicalciolive.com
Federico Chiesa – napolicalciolive.com

Da questo punto di vista, l’allenatore bianconero può sorridere perché è pronta a tornare a completa disposizione Federico Chiesa, con l’esterno d’attacco che ha saltato la sfida contro l’Arsenal per un affaticamento muscolare. E’ stato lo stesso Allegri ad annunciare il rientro di Chiesa a Sky, affermando come questo affaticamento muscolare sia stato normale per un giocatore che non si allenava a certi livelli e che non c’è nessuna preoccupazione. Chiesa dovrebbe tornare a completa disposizione della Juventus il 27 dicembre, con il giocatore che poi avrà sette giorni di tempo per prepararsi al meglio per la prima partita dell’anno.

Da valutare, invece, le condizioni di Vlahovic, con Allegri che ha fatto capire come sia difficile averlo per la sfida contro la Cremonese. Ma a preoccupare di più la Juventus sono le condizioni di un altro top player, ovvero Paul Pogba.

Slitta il rientro di Pogba: cresce la preoccupazione in casa Juventus

Doveva essere colui che avrebbe portato qualità al centrocampo della Juventus ed invece Paul Pogba è stato il grande assente della prima parte di stagione dei bianconeri. Il francese si è fatto male al menisco in estate e solo dopo il fallimento della terapia conservativa ha deciso di operarsi, allungando i tempi di recupero. La Juventus è stata infastidita dall’atteggiamento avuto da Pogba, ma adesso il fastidio si sta trasformando in paura.

Paul Pogba - napolicalciolive.com
Paul Pogba – napolicalciolive.com

In casa bianconera, infatti, sta crescendo la preoccupazione per le condizioni di Pogba, con lo stesso Allegri che ha affermato come sia difficile stabilire una data per il suo rientro. Come comunicato dal tecnico bianconero, il centrocampista non si è mai allenato sul campo ed ora c’è il serio rischio di rivederlo in campo solo a febbraio inoltrato.

Una situazione che non rende affatto felice la Juventus che aveva puntato molto su di lui, offrendogli un ricco ingaggio e che ora si ritrova con un giocatore che forse sarà al top solo a Marzo.