Giuntoli prepara il colpo da novanta: ecco il piano per dare una svolta decisiva

Il Napoli è già concentrato sul prossimo obiettivo di mercato e in particolare ha puntato dritto su un giovane di grandi prospettive.

Nella serata di mercoledì il Napoli ha subito una sconfitta rotonda contro i francesi del Lille, più in avanti dal punto di vista della preparazione. In campo per questo si è vista una netta differenza in termini di corsa.

Cristiano Giuntoli - napolicalciolive.com
Cristiano Giuntoli – napolicalciolive.com

Un brutto ko certo, che non è piaciuto sicuramente a Luciano Spalletti, che ricordiamo non ha ancora avuto il piacere di rincontrare i nazionali reduci dai Mondiali. Giuntoli intanto non perde tempo e comincia a sondare il terreno per il prossimo colpo di mercato.

Napoli, ecco chi sarà il nuovo colpo in entrata

La sconfitta del ‘Maradona’ è relativamente importante in quanto come detto già si era a conoscenza della differenza di preparazione delle due squadre. In effetti è molto probabile che sia stato proprio Spalletti a scegliere i francesi come avversari nell’ultima partita del 2022: serviva una squadra già pronta per testare la condizione fisica del Napoli, ricordiamo non ancora perfettamente calibrata dopo i carichi di lavori svolti in Turchia.

Napoli-Lille - napolicalciolive.com
Napoli-Lille – napolicalciolive.com

Ovviamente tutto ciò non è una giustificazione. In difesa soprattutto sono arrivati i risultati peggiori, mentre l’attacco in mano a Osimhen e Kvaratskhelia ha mostrato qualche lampo di luce come sempre interessante. Tuttavia, è bene non creare inutili allarmismi e concentrarsi sul campo dove l’allenatore dovrà ancora lavorare per integrare al meglio i calciatori che fino a poco tempo fa erano impegnati con le loro nazionali. Intanto la società fissa il prossimo obiettivo di mercato, un profilo come sempre giovane e dalle belle speranze.

Napoli, si punta Samardzic

Uno degli uomini più forti della gestione Sottil è ormai considerato la nuova punta di diamante dei Pozzo. A Udine sta sorprendendo un pò tutti, da quelli che credevano in lui già da tempo, a chi invece magari non lo conosceva bene. Gli azzurri sono rimasti stregati dal talento di Laki (il soprannome con cui è conosciuto Samardzic) proprio durante l’ultima gara del campionato dello scorso 12 novembre. In quel frangente il tedesco è riuscito a sgusciare alla sua maniera superando la coppia Kim MinjaeJuan Jesus.

Lazar Samardzic dell'Udinese - napolicalciolive.com
Lazar Samardzic dell’Udinese – napolicalciolive.com

Il Napoli non è l’unico club interessato alle prestazioni del ventenne di Berlino. Su di lui ci sono state l’Atalanta e una serie di società tedesce, le cui offerte sono state immediatamente rinviate al mittente. Giuntoli tuttavia non sembra ancora aver incontrato il ‘no’ della dirigenza bianconera, probabilmente perché campani e friulani hanno una lunga storia di amicizia e di affari riusciti (basti pensare ad Allan, Inler, Zielinski e tanti altri). Il ds azzurro in accordo con De Laurentiis vorrebbe acquistare il classe 2002 per una cifra che va dai 25 ai 30 milioni, lasciandolo in prestito fino a giugno.