Napoli, il mercato si blocca: le richieste del giocatore sono un ostacolo

Gli azzurri a meno di una settimana torneranno in campo contro l’Inter, ma in queste ore la questione mercato torna a tenere banco.

Il Napoli tornerà finalmente in campo il prossimo 4 gennaio e sarà l’occasione per capire finalmente l’entità di questa pausa, da molti considerata deleteria, da altri invece ritenuta ottima perché ha permesso ai calciatori di rifiatare.

Il ds Cristiano Giuntoli - napolicalciolive.com
Il ds Cristiano Giuntoli – napolicalciolive.com

Vedremo quale di queste due versioni sarà vera, nel frattempo la società comincia a lavorare sul calciomercato in uscita, considerando che a breve inizierà la sessione invernale.

Napoli, le ultime sul mercato in uscita

Se il mercato in entrata è da considerarsi già chiuso con l’acquisto, ancora non ufficializzato dalla società, di Bartosz Bereszynski, quello in uscita invece è molto più complesso da valutare con Cristiano Giuntoli che vuole capirne di più nelle prossimo ore. Spalletti ha fatto capire in maniera indiretta che non intende modificare quella macchina perfetta che sta dominando in Italia, ma è anche vero che se dovesse presentarsi un offerta importante per qualche calciatore magari si potrebbe valutare una sua uscita.

Demme e Lobotka - napolicalciolive.com
Demme e Lobotka – napolicalciolive.com

Però, stando alle ultime, il Napoli molto difficilmente si priverà di qualche suo tesserato, ha capito che in effetti è meglio seguire i consigli dell’allenatore è proseguire nella rotta prestabilita, poi a giugno si faranno le valutazioni del caso. Un nome su tutti, tralasciando l’ormai partente in direzione Genova Alessandro Zanoli, è sul taccuino dei calciatori in uscita: Diego Demme. Il calciatore tedesco ha giocatore veramente poco a causa dell’exploit di Stanislav Lobotka e per questo starebbe pensando all’ipotesi di lasciare quella squadra che lo ha abbracciato nella finestra di mercato invernale 2019-2020.

Napoli: Demme in uscita, ma l’ingaggio è un ostacolo

Uno grande ostacolo in questo momento è l’ingaggio di Diego Demme. Nel senso che poche società potrebbero permettersi lo stipendio che attualmente percepisce a Napoli. Quindi sarà molto difficile per le squadre che lo seguono soddisfare l’ex Lipsia con una cifra congrua e ciò potrebbe quindi impedire il suo addio. Lo riporta Sky Sport sottolineando tuttavia che Demme potrebbe, a prescindere dal nodo ingaggio, decidere di lasciare il club azzurro.

Diego Demme - napolicalciolive.com
Diego Demme – napolicalciolive.com

Sul centrocampista tedesco c’è stato il forte interesse della Salernitana che però nelle ultime ore ha mollato la presa proprio per la questione economica. Ma, come riporta Alfredo Pedullà in un articolo recentemente uscito su Sportitalia, sul tedesco ci sarebbero ben due club provenienti dalla Bundesliga che vorrebbero quindi riportare il 31enne a casa. Sia il Bayer Leverkusen che lo Stoccarda avrebbero mostrato un certo interesse per Demme; ma al momento conta solo la sua parola visto che il Napoli, a questo punto, non vorrebbe proprio privarsi del centrocampista a meno sia lui a decidere di andare via.