Inter, noto giornalista evidenzia il problema di Inzaghi: ecco il punto debole

L’Inter di Inzaghi è inciampata a Monza dopo la bella vittoria con il Napoli: ecco quale sarebbe il punto debole della squadra.

I nerazzurri, dopo il successo contro la squadra di Spalletti, hanno rimediato un beffardo 2-2 contro i brianzoli.

Inzaghi Inter
Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter – napolicalciolive.com

Il 2023 dell’Inter era iniziato nel migliore dei modi: la vittoria nello scontro diretto contro il Napoli aveva fatto presagire ad un percorso netto per tentare la rimonta scudetto. Subito dopo, però, i nerazzurri hanno rimediato un 2-2 molto amaro in casa del Monza.
La squadra di Inzaghi è andata in vantaggio due volte grazie a Darmian e Lautaro Martinez, ma Ciurria e l’autorete rocambolesca di Dumfries hanno vanificato tutto.

Nel finale di partita, come noto, ci sono state vibranti polemiche. Sul punteggio di 1-2, infatti, l’arbitro Sacchi ha fischiato in anticipo rendendo vano il gol di Acerbi che avrebbe chiuso il match: il fallo da lui visto, però, non c’era. Ora l’Inter si trova al quarto posto con 10 punti di distacco dalla capolista Napoli.

Un noto giornalista ha evidenziato quello che potrebbe essere il limite della formazione di Inzaghi durante una diretta sul canale Twitch di TVPlay.

Inter, Inzaghi ragiona su un dato inquietante

La partita contro il Monza ha rappresentato un’occasione persa per l’Inter che, visto il pareggio del Milan contro la Roma, avrebbe potuto accorciare la classifica. Tuttavia, Inzaghi e i giocatori non hanno nascosto una certa rabbia per il gol regolare annullato che avrebbe chiuso l’incontro e che sarebbe valso due punti in più in classifica rispetto a quelli attuali.

Osservando le statistiche dei nerazzurri, però, balza all’occhio un dato alquanto indicativo: dei 24 gol subiti in campionato (dato peggiore nella top 10 della classifica), ben 20 sono stati incassati in trasferta contro i 4 di San Siro.
Secondo il noto giornalista Fabrizio Biasin, da sempre vicino al mondo nerazzurro, l’allenatore ha anche un altro problema: l’apporto fornito da chi subentra.

Gagliardini Inter
Roberto Gagliardini, uno dei subentrati contro il Monza – napolicalciolive.com

Durante la diretta con TVPlay, Biasin ha parlato dell’Inter affermando: “È una squadra che ha problemi di tenuta sia fisica che mentale, ci sono giocatori che fanno fatica quando entrano, questioni di campo che Simone Inzaghi deve analizzare perché una squadra che mira allo scudetto non può avere certi problemi”.

In particolare, contro i biancorossi sono entrati dalla panchina Lukaku, Asllani, Gagliardini, Dumfries e Gosens, ma nessuno di loro è riuscito ad incidere. In particolare, il centravanti belga è addirittura risultato come uno dei peggiori in campo e ancora lontano dalla migliore condizione fisica, nonostante i segnali con il Napoli fossero stati buoni.

Coppa Italia, chance per chi ha giocato meno

Stasera l’Inter sarà impegnata negli ottavi di Coppa Italia contro il Parma. Questa potrebbe essere l’occasione per chi ha giocato meno finora, ma Inzaghi dovrà anche fare i conti con le assenze: non ci saranno Handanovic, Barella, Calhanoglu e Lukaku. Il centrocampo è il reparto in maggiore difficoltà e, per questo, gli occhi saranno puntati su un giocatore in particolare: Asllani.

Asllani Inter
Kristjan Asllani, centrocampista dell’Inter – napolicalciolive.com

L’ex Empoli ha avuto poco spazio fin qui, ma stasera avrà la chance di mettersi in mostra. Dato l’infortunio di Calhanoglu e i dubbi sul rientro di Brozovic, Inzaghi si aspetta molto da lui.
Di seguito quella che potrebbe essere la formazione di stasera:

Inter (3-5-2): Onana; D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni; Bellanova, Gagliardini, Asllani, Mkhitaryan, Gosens; Lautaro Martinez, Correa.
Allenatore: S. Inzaghi