Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Cronaca IL PAGELLONE – I migliori e i peggiori del Napoli secondo i...

IL PAGELLONE – I migliori e i peggiori del Napoli secondo i principali giornali sportivi

 

CLICCA QUI PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO NAPOLI!

Il Napoli batte la Sampdoria grazie ad un rigore trasformato da Cavani e raggiunge nuovamente la Juventus in vetta alla classifica. Voti alti, ma non altissimi per gli azzurri guidati da Mazzarri, che riescono a vincere nonostante una prestazione non brillantissima. Ecco le valutazioni del migliore e del peggiore in campo secondo i principali quotidiani sportivi nazionali e locali:

 

CORRIERE DELLO SPORT

IL MIGLIORE: Campagnaro 7 – Un muro di gomma. Respinge qualsiasi avversario, stacca su chiunque e le diagonali sono pane per i suoi denti. Impossibile farne a meno. Soprattutto in partite come questa.

Behrami 7 – No problem, signori: il «millepiedi» sa come andare a raschiare il fondo del barile. Esce stremato, con il turbante insanguinato e però in piedi, dopo aver spremuto ogni fibra muscolare. Un lottatore di altri tempi.

Hamsik 7 – La testa, i piedi, il coraggio, la volontà, l’altruismo, l’intelligenza: s’inventa settanta metri di incursione e propizia il calcio di rigore; però prima e dopo è tutto cervello. Lui è l’uomo che inventa. Non si può prescindere dai suoi guizzi.

All. Mazzarri 7 – Mischia un po’ il copione, intuisce che ha una squadra stanca e le chiede una prova di maturità. E’ da questi piccoli particolari che si rivela un leader.

IL PEGGIORE: Gamberini, Maggio, Zuniga, Pandev, De Sanctis, Insigne 6

 

 

GAZZETTA DELLO SPORT

IL MIGLIORE: Hamsik 7 – È un moto perpetuo. E alle doti fisiche unisce una classe cristallina. La sua invenzione procura il rigore. Rispetto all’anno scorso sembra più cattivo e più presente in campo.

IL PEGGIORE: Pandev 5 – C’è ma non si vede. L’attaccante macedone soffre l’aggressività dei difensori avversari e finisce per sparire dal gioco. Una domenica stonata. Può capitare.

 

IL MATTINO

IL MIGLIORE: Campagnaro 7 – Non ha sbagliato un intervento e ha dato appoggio alla manovra d’attacco.

Inler 7 – Duro confronto con Obiang, lo svizzero ha messo in campo tutta la sua fisicità e ha retto il centrocampo. Ha aperto l’azione del rigore.

Cavani 7 – Il suo primo tiro è stato il rigore che ha consegnato la vittoria al Napoli: i campioni si vedono in queste circostanze, oltre che nel contributo offerto alla difesa.

Mazzarri 7 – Il Napoli ha sofferto quando la Samp ha chiuso gli spazi, però appena c’è stata una crepa ha creato lo scompiglio nella trequarti avversaria e ha conquistato il rigore. Una squadra leader, dalla mentalità di ferro

 

IL PEGGIORE: L’arbitro Tagliavento 5 – Esagerata l’espulsione di Mazzarri, avrebbe potuto espellere Behrami ma gli ha risparmiato il secondo giallo (fallo di mani). Il tocco di Gastaldello su Hamsik è apparso fuori area.

Pandev 5,5 – Sotto tono, non ha trovato lo spunto buono.

 

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAGELLE DI SAMPDORIA-NAPOLI BY NAPOLICALCIOLIVE.COM


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!