Home Rubriche CUORE AZZURRO – Napoli, è rivoluzione! Torna Bartocci, salutano Carter e Sorrentino

CUORE AZZURRO – Napoli, è rivoluzione! Torna Bartocci, salutano Carter e Sorrentino

 

L’inizio del nuovo anno cestistico non è roseo per il Cuore Napoli. Dopo la sconfitta subita nell’ultima giornata del campionato di A2 contro la Viola Reggio Calabria e la presenza oramai fissa in coda alla classifica generale a ben 3 vittorie di distacco dalla penultima gli azzurri registrano altre due pessime notizie.
La prima riguarda Kerry Carter, che dopo la contestazione di domenica scorsa nei sui confronti ha deciso di allontanarsi dal club partenopeo approdando nella seconda serie israeliana nelle file dell’ Hapoel Haifa. La sua prestazione, definitivamente sottotono contro i reggiani, lasciava presagire brutte notizie e la contestazione è stata forse la goccia che ha fatto traboccare il vaso, con i tifosi stanchi di assistere alle sue prestazioni, sebbene ricche di punti, comunque poco grintose e quasi indolenti nelle ultime gare di campionato. Ulteriore fulmine di un cielo non sereno è la rescissione consensuale di Gennaro Sorrentino. Il playmaker napoletano va via, si legge nel comunicato stampa del Cuore, “dopo una accurata valutazione da parte della società che ha trovato il consenso del giocatore e nell’ottica di rinforzare la squadra con un profilo dalle caratteristiche diverse”.

Napoli, il bentornato a Bartocci

Unica nota positiva delle ultime ore è l’arrivo del nuovo head coach Maurizio Bartocci, vecchia conoscenza del basket campano e vincitore della Coppa Italia con la Pompea nel lontano 2006. “Sono contento di tornare in una piazza fantastica dove ho vissuto 10 anni della mia carriera” ha dichiarato nella conferenza stampa di ieri, “il mio approdo al Cuore Napoli Basket è un ritorno a casa”.
Due partenze che lasciano l’amaro in bocca, ma allo stesso tempo una forte speranza di salvezza con il nuovo coach.
Infine il patron Ciro Ruggiero, in conferenza stampa, ci ha tenuto a ringraziare e dare il benvenuto a Bartocci ed a spendere due parole indirizzate ai tifosi dove ha commentato le partenze dei suoi giocatori dichiarando: “Da comandante che non abbandona la nave, resterò sempre a lottare fino all’ultimo istante possibile. Con l’aiuto di chi vorrà farlo proverò ad attraversare la tempesta senza smettere di cercare i marinai necessari all’impresa. Io continuo a crederci, lo devo alla Città ma soprattutto ai Tifosi che ci sono vicino e quegli Sponsor che continuano a sostenerci con grande Lealtà ed Amicizia”.
In attesa, insomma, del prossimo incontro che vede i partenopei ospiti di Eurobasket Roma, match importantissimo per rimanere aggrappati alle ultime speranze, la strada per il Cuore è ancora tutta in salita.