Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Curiosità Juve-Napoli, quel 2-3 con Datolo e Hamsik che fulminò i bianconeri...

Curiosità Juve-Napoli, quel 2-3 con Datolo e Hamsik che fulminò i bianconeri – VIDEO

Juve-Napoli
Juve-Napoli 2-3 del 31 ottobre 2009

Juve-Napoli di 9 anni fa è entrata di diritto nell’immaginario collettivo dei tifosi azzurri, grazie allo sconosciuto Datolo.

Da quel 31 ottobre 2009, ogni qualvolta c’è da giocare Juve-Napoli non si può non pensare alla partita che fu ed ai protagonisti della storica rimonta azzurra. Furono un giovane Marek Hamsik ed il carneade Jesus Datolo a fare impazzire di gioia i supporters del ‘Ciuccio’ che già sembravano doversi rassegnare ad una sconfitta certa dopo il 2-0 iniziale in favore dei bianconeri. Era il Napoli di Walter Mazzarri, quello che già da quella stagione, la prima con il mister di San Vincenzo alla guida dei campani (era subentrato a Donadoni soltanto tre settimane prima) avrebbe poi abituato i tifosi azzurri a delle straordinarie rimonte. E non a caso l’esordio di Mazzarri fu in un Napoli-Bologna vinto per 2-1 allo scadere dopo una iniziale situazione di svantaggio. A Torino il Napoli ci arrivò in una condizione di svantaggio, secondo quanto indicato dai pronostici. La squadra non otteneva i 3 punti in casa della Juventus da 20 anni. E Trezeguet prima e Giovinco poi parvero indirizzare il destino di quel Juve-Napoli sui soliti binari.

Juve-Napoli Datolo: l’argentino fece svoltare il match

Juve-Napoli Datolo
Juve-Napoli Datolo

Al 58′ però Mazzarri toglie un difensore, Campagnaro, per inserire un cursore offensivo, Datolo. L’argentino risulterà decisivo con due assist ed un gol. In occasione del primo gol che aveva dimezzato lo svantaggio, l’ex Boca Juniors dopo un solo minuto dal suo ingresso in campo era scappato sulla sinistra per scodellare un cross rasoterra che Hamsik sul secondo palo riuscì a spedire all’incrocio, approfittando di un Grosso in ritardo. Era appena il 59′. E dopo altri sei minuti ecco il pari. Da azione concitata successiva ad un calcio d’angolo, è proprio Datolo con un tocco velenoso a battere Buffon ed a far esplodere la gioia dei compagni di squadra e dei napoletani. All’81’ infine altro pallone scodellato dall’argentino, Tiago respinge che peggio non si può e Hamsik con un piatto chirurgico buca Buffon per la terza volta. È apoteosi azzurra, con la presa di Torino completata. Curiosamente anche allora la sfida Juve-Napoli fu preceduta da un Napoli-Udinese. Come successo ora.

JUVE-NAPOLI 2-3 TABELLINO E VIDEO (31 OTTOBRE 2009)

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Grygera, F. Cannavaro, Chiellini, Grosso; Poulsen (76′ Amauri), Felipe Melo; Camoranesi (31′ Tiago), Diego, Giovinco (83′ De Ceglie); Trezeguet
All. Ferrara

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro (58′ Datolo), P. Cannavaro P, Contini; Maggio, Gargano, Cigarini, Aronica; Hamsik, Lavezzi (86′ Pazienza); Denis (69′ Quagliarella).
All. Mazzarri

MARCATORI: 35′ Trezeguet (J), 54′ Giovinco (J), 59′ Hamsik (N), 65′ Datolo (N), 81′ Hamsik (N)


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!