Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Torna a parlare De Laurentiis: “Campionato falsato. Sarri deve continuare col Napoli”

Torna a parlare De Laurentiis: “Campionato falsato. Sarri deve continuare col Napoli”

De Laurentiis Napoli
Aurelio De Laurentiis ©Getty Images

Aurelio De Laurentiis non si ferma e continua a parlare. Dopo l’intervista rilasciata ieri pomeriggio alla carta stampata, il presidente del Napoli torna su alcuni argomenti toccati anche ieri, nelle parole che sono poi state riportate dai giornali questa mattina. Domani il Napoli affronta il Torino, ma dopo le parole del presidente, specialmente quelle contro Sarri, la partita sembra essere passata completamente in secondo piano.

Nell’intervista rilasciata a ‘Radio Kiss Kiss’, invece, ADL si sofferma sul futuro del tecnico toscano sulla panchina azzurra : “La curva polemizzò sulla mia scelta di portare Maurizio Sarri al Napoli. E’ un allenatore che ha fatto molta gavetta e non si è trovato mai a dover gestire una rosa complessa. Non è un uomo di mercato, ha sempre delegato alla società le scelte di mercato. Gli uomini ci sono, ma se non giocano non sono utili. Guardando al minutaggio, ci sono giocatori che hanno dato molto, come Mario Rui, ma che hanno giocato poco. Io sono affezionato a Sarri, ma se lui continua a dichiarare di volere delle “star” io non posso accontentarlo. Noi non possiamo permetterci i top player che giocano nei maggiori club europei perché il campionato italiano non fattura abbastanza. Io penso che con Sarri si possa fare ancora un ottimo lavoro, perché è un genio, ma è anche un uomo che non ha mostrato tutto il suo potenziale. L’ostacolo maggiore sono i suoi dubbi sul suo futuro. Io gli dico solo di stare sereno, di non preoccuparsi, questa è casa sua. Ma se lui non se la sentisse più, io non potrei trattenerlo contro la sua volontà. Come è già successo con Higuain, se c’è qualcuno che ha intenzione di pagare la clausola rescissoria, io non mi oppongo”.

Conte ed Ancelotti sono i nomi circolati per un dopo-Sarri sulla panchina azzurra, ma De Laurentiis smentisce: “La cosa più importante è non sacrificare la bellezza del nostro gioco. Sarebbe un peccato perdere quanto finora è stato fatto. Per questo dico che Sarri può e deve dare ancora molto al Napoli. Per Sarri vale il discorso dell’Oscar. Avete visto La Grande Bellezza? A vincere a Napoli col Napoli e con questo bel gioco c’è più gusto.”

De Laurentiis: “Con un’applicazione giusta del VAR, il Napoli avrebbe vinto”

Il presidente del Napoli torna anche a parlare delle polemiche che hanno infiammato questo finale di campionato riguardanti la Juventus e il sospetto di favori arbitrali a vantaggio della vittoria bianconera: ” Il campionato è stato falsato, come accade da anni. L’utilizzo del Var va modificato: va tolto dalle mani degli arbitri. Gli arbitri devono essere neutrali, equidistanti dalle parti. Se il VAR fosse stata applicata correttamente, il Napoli avrebbe vinto lo scudetto. Ci sono stati scippati dagli 6 agli 8 punti. Ma pensiamo a finire questo campionato dimostrando di essere il Napoli, con il bel gioco, togliendo di mezzo l’astio e le polemiche. Noi dobbiamo essere fieri di essere napoletani e di avere una marcia in più. Quella che infliggiamo agli avversari è già una netta sconfitta morale”.

Mentre questa stagione volge al termine, cominciano già a circolare nomi importanti per il calciomercato del Napoli: ” Confermo che stiamo battendo la pista Rui Patricio. Sono volato a Oporto, mi sono incontrato con i rappresentanti della società e adesso dobbiamo incontrarci ancora col procuratore del giocatore. Anche Leno ci interessa. Per quanto riguarda l’attacco, invece, il bomber da 20 gol è un giocatore che sta militando in un altro campionato e che ha già venti reti all’attivo, ma non posso dire di più”.

Parole anche sul futuro del ritiro azzurro: “Dimaro? Quest’estate torneremo lì mentre in Cina stanno costruendo un hotel e un centro sportivo. Dall’anno prossimo potremmo iniziare il ritiro lì, in Cina, e finire a Dimaro.”

Alessandra Curcio