Home Interviste & anteprime @NCLiveCom @NCLiveCOM – Napoli-Torino, Elena Rossin: “Sarri non molla mai”

@NCLiveCOM – Napoli-Torino, Elena Rossin: “Sarri non molla mai”

interviste
NCLIVE – Le nostre interviste

In vista di Napoli-Torino di oggi abbiamo contattato telefonicamente Elena Rossin di torinogranata.it

Napoli-Torino inizierà a breve. Una partita importante per tenere vive le speranze di scudetto in casa azzurra, anche se oramai le possibilità di farcela sono minime. La squadra di Maurizio Sarri occupa attualmente la seconda posizione con 7 punti di ritardo dalla Juventus, vincente di rimonta ieri in casa col Bologna. I granata dell’ex Walter Mazzarri si trovano invece ad occupare un anonimo decimo posto. Il Torino arriva a questa sfida dopo aver totalizzato solamente cinque punti nelle ultime cinque partite. Per conoscere le ultime informazioni sugli avversari odierni del Napoli, la redazione di NapoliCalcioLive.com ha chiesto un parere ad Elena Rossin, giornalista di ‘torinogranata.it’.

Che momento di forma vive il Torino?

“Se guardiamo le ultime prestazioni contro L’Atalanta e la Lazio, la squadra di Mazzarri dal punto di vista fisico sta molto bene, mentre a livello psicologico non vive uno dei suoi momenti migliori. Purtroppo il Torino non ha più nulla da chiedere a questa stagione, vista la mancata qualificazione in Europa League. Ma si punta a mettere delle basi important in vista dell’anno prossimo”.

Che partita sarà Napoli-Torino di oggi al San Paolo?

“Come affermato da mister Mazzarri, i giocatori granata devono dimostrare di poter far parte della rosa del prossimo anno. Il Napoli ha ancora delle piccole speranze di poter vincere lo scudetto, e per questo oggi venderà cara la pelle. Tornando al Torino, in questa stagione è mancata la continuità necessaria per poter ambire ad un posto in Europa. anche in conseguenza di ciò a fine stagione verranno fatte delle scelte molto importanti”.

Un aggettivo per descrivere sia Sarri che Mazzarri?

“Sarri è determinato e non molla mai. Conosce le potenzialità della propria rosa. Mazzarri invece lo definirei costruttore, ma con la possibilità di poter creare la sua squadra e soprattutto il suo gioco”.

Con quale modulo e con quale formazione scenderà in campo oggi il Torino?

“Ieri Mazzarri in conferenza stampa è stato un pò sibillino, e chissà se ha preparato qualcosa di diverso dal suo solito modo di giocare, ma questo lo scopriremo solo un’ora prima della partita. Ad oggi però il Torino dovrebbe presentarsi in campo con un 3-4-2-1 con la seguente formazione. Sirigu; Bonifazi, N’Koulou, Burdisso; De Silvestri, Rincon, Baselli, Ansaldi; Iago Falque, Ljajic; Belotti.

A cura di Danilo Conforti.