Rassegna stampa sportiva di lunedì 7 maggio 2018: che peccato, Napoli!

rassegna stampa
Rassegna stampa sportiva di oggi

Rassegna stampa sportiva di lunedì 7 maggio 2018

IL CORRIERE DELLO SPORT – Manca solo l’aritmetica per lo Scudetto alla Juventus. Così titola la prima pagina dell’edizione odierna de “Il Corriere dello Sport”: “Juve, è tuo! Il pari del Napoli lascia ai bianconeri 6 punti di vantaggio a 2 giornate dalla fine. Il settimo scudetto è in cassaforte e mercoledì la sfida al Milan per la Coppa”. Discorso opposto per il Napoli e Sarri in attesa di decidere i programmi per la prossima stagione: “Il San Paolo sta con Sarri e lui fa melina: ‘Se non è contento, può mandarmi via’”.

LA GAZZETTA DELLO SPORT – Simile apertura odierna anche per La Gazzetta dello Sport che scrive: “Juve, ormai è tuo. A due turni dalla fine ha sei punti di vantaggio e più 16 differenza-reti sul Napoli: il settimo scudetto di fila è virtualmente in bacheca”. Male gli azzurri che pareggia 2-2 al San Paolo contro il Torino: “Le ultime speranze di Sarri cancellate da un bel Toro”. “Potrei pensare all’addio”, annuncia l’allenatore del Napoli.

Rassegna stampa, “Che peccato” scrive Il Mattino

Senza più forze il Torino strappa un pari al San Paolo contro il Napoli. L’edizione odierna de “Il Mattino” apre con “Che peccato”. Grossa delusione in casa azzurra con Jorginho scoppiato in lacrime a fine partita: “Quelle lacrime dei nostri eroi”. Sarri dovrà decidere il suo futuro nei prossimi venti giorni al termine del campionato. L’allenatore del Napoli vorrebbe conoscere i piani di De Laurentiis come ha, infine, svelato nel post partita: “Se ne vendono 6 il ciclo è finito”.