Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Sampdoria-Napoli, Sarri: “Bisognava andare a letto prima a Firenze”

Sampdoria-Napoli, Sarri: “Bisognava andare a letto prima a Firenze”

Sarri Giampaolo Samp-Napoli
Sarri e Giampaolo ©Getty Images

Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Premium Sport: “Sto pensando alla partita con il Crotone, nessuno mi ha chiesto della partita con la Sampdoria. Per vincere lo Scudetto? Bisognava andare a letto prima a Firenze…Nelle ultime 16 partite ne abbiamo giocate 14 dopo la Juventus. Noi dobbiamo migliorare sotto l’aspetto mentale, ma anche la Lega Calcio dovrebbe migliorare.”Sicuramente la Juventus è la più potente sotto tutti i punti di vista, non so se se lo siano meritato questo scudetto. Noi abbiamo perso il campionato in albergo, a Firenze, non in campo”.

Poi ha aggiunto: “Sono contento della prestazione di questa sera. Mi ha fatto molto piacere la partita contro la Sampdoria. Amo la città profondamente, questo mio sentimento non cambierà mai”. Infine, sul futuro ha dichiarato: “L’incontro con De Laurentiis? Giovedì c’è una cena sociale…I posti li deciderà Nicola Lombardo (ride, ndr)”.

Sampdoria-Napoli, Sarri a Sky Sport

L’allenatore del Napoli ha aggiunto interessanti dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport: “Giocar bene non vuol dire vincere? Proveremo a giocare un po’ peggio il prossimo anno. Fossi il sindaco di Napoli inviterei quelli che fanno i cori contro Napoli gratis. Solo per ignoranza si può avere un’idea così malata di questa città. Abbiamo fatto delle scelte precise, che sono state più di cuore che di razionalità. Siamo andati dietro al sentimento di una città che voleva essere competitiva in campionato. Sapevamo che a livello numerico non potevamo permetterci di giocarci tutte le competizioni, dunque abbiamo fatto delle scelte. Non siamo usciti volontariamente”.