Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Rinnovo Zielinski, i dettagli: stipendio da “top” e addio clausola

Rinnovo Zielinski, i dettagli: stipendio da “top” e addio clausola

rinnovo Zielinski
Zielinski ©Getty Images

“Se cresce come sta crescendo può diventare il nuovo De Bruyne. Parole e musica di Maurizio Sarri, che Zielinski se lo coccola ogni volta che può. Come quella volta, dopo Bologna-Napoli 1-7, in cui partì in quarta: “Zielinski è un calciatore che può arrivare a valere cifre che non sono alla nostra portata. Temo che presto non potremo più permettercelo”. Sono parecchie le attestazioni di stima dell’allenatore toscano nei confronti del centrocampista polacco, che nonostante non sempre parta da titolare a fine stagione è sempre tra i più impiegati. Vice-Hamsik, vice-Allan, vice-Callejon e vice-Insigne. Ogni volta che va sostituito uno degli 11 titolari Piotr c’è, e risponde sempre presente. Per questo, e per tanti altri motivi, il rinnovo di Zielinski diventa una priorità importante in casa Napoli. Una clausola di 63 milioni di euro che inizia a star stretta a De Laurentiis, non tanto per il suo valore attuale quanto per quello che potrebbe acquisire col tempo, se arriva quell’esplosione predetta a più riprese. Per il momento, a 24 anni, Piotr Zielinski resta solo il prospetto di un grandissimo calciatore, ma il senso è questo: se dovesse davvero esplodere ci pentiremo di avergli imposto una clausola.

Rinnovo Zielinski, clausola da evitare: importante farlo prima del Mondiale

rinnovo Zielinski
Zielinski ©Getty Images

Il calciomercato Napoli, che dopo qualche brutta esperienza sta iniziando a imparare dai suoi errori, queste situazioni le studia molto bene. Piotr Zielinski attualmente ha una clausola rescissoria di 63 milioni, una cifra importante che però presto potrebbe non “contenere” più il suo valore. Zielinski, come Milik, piace molto all’estero, e sarà bene premunirsi prima che sia troppo tardi. Per questo motivo il Napoli sta cercando di blindarlo prima del tempo, magari prima del Mondiale, che più che una vetrina potrebbe essere una lente di ingrandimento, se la Polonia raccoglie il ruolo di sorpresa annunciata che gli è stato assegnato. Il rinnovo di Zielinski con il Napoli, secondo quanto riporta il ‘Corriere del Mezzogiorno’, prevederà un accordo di 5 anni con uno stipendio da top player: 2,2 milioni di base che con i bonus possono arrivare fino a 2,5. E soprattutto l’eliminazione di quella clausola rescissoria sul contratto di Zielinski che “spaventa” tanto il Napoli. Dopo Allan, blindato anche Zielinski, entrambi senza clausola. Imparare dai propri errori è il primo passo per crescere, e sui rinnovi di contratto il Napoli sta dimostrando di aver imparato la lezione piuttosto bene.