Home Calciomercato Napoli - Ultimi Scoop di mercato Calciomercato Napoli: rebus portieri tra Rui Patricio e Areola

Calciomercato Napoli: rebus portieri tra Rui Patricio e Areola

Areola
Areola © Getty Images

Dopo gli addii di Pepe Reina e Rafael, il Napoli deve colmare il vuoto alla voce portieri. Il profilo ormai è chiaro: affidabile, di esperienza internazionale e in grado di coprire il vuoto lasciato dal portiere spagnolo diretto a Milano, sponda rossonera.  Ad Ancelotti piace Alphonse Areola del PSG, che potrebbe formare con Sirigu una coppia ad alta affidabilità, ma Aurelio De Laurentiis ha messo da tempo nel mirino Rui Patricio. Contratto in scadenza nel 2022, lo Sporting Lisbona chiedeva circa 30 milioni di euro per cedere l’estremo difensore classe 88. La clausola rescissoria è di 45 milioni. Poi i problemi societari e il caos dell’ultimo periodo hanno allentato le resistenze. Difficile rinunciare a Rui Patricio, ma i tempi cambiano. Nato come attaccante, ma poi scopertosi portiere rappresentava fino a poco fa una vera e propria bandiera per i biancoverdi. Titolare indiscusso dal 2006, con le sue parate Rui Patricio permise al Portogallo di vincere l’ultimo Europeo. Un profilo importante, d’esperienza e dotato di carisma.

Portieri Napoli, Areola vuole andare via dal PSG

Proprio due anni fa dopo gli Europei venne inserito tra i dieci migliori portieri del mondo da France Football. Non un novellino nel suo ruolo. Dal Portogallo annunciano un accordo già chiuso dal Napoli sulla base di 18 milioni di euro più 2 di bonus. Discorso diverso per Alphonse Areola. Titolare nella stagione appena conclusa, il francese non vuole tornare in panchina. Il possibile arrivo di Gianluigi Buffon al Paris Saint Germain potrebbe spingere Areola a chiedere la cessione. L’aveva dichiarato in un’intervista al Parisien qualche giorno fa. Ma l’ha fatto sapere anche ai dirigenti del Psg, mettendoli alle strette, visto che poi è in scadenza tra un anno. Il prezzo è stimato a 20 milioni, ma è evidente che eventuali club interessati potrebbero negoziare in loro favore il contesto di conflitto. Ora la palla passa ad Ancelotti: Rui Patricio ed Areola, il cerchio si stringe.