Home Calciomercato Napoli - Ultimi Scoop di mercato Napoli su Dembelè, contatti avviati col Tottenham: la situazione

Napoli su Dembelè, contatti avviati col Tottenham: la situazione

Napoli su Dembelè
Moussa Dembelè ©Getty Images

Napoli su Dembelè – Gli azzurri starebbero seguendo la pista che porta al centrocampista belga: già avviati i contatti col Tottenham.

L’estate del Napoli è colma di dubbi ed incertezze. Sono pochi, pochissimi, i punti fermi dai quali la squadra dovrà ripartire per costruire qualcosa di buono in vista delle prossima stagione. Con il tempo che avanza, restano ancora da chiarire le situazioni legate a Jorginho ed Hamsik. E’ ovvio che se dovessero partire entrambi per il club di Aurelio De Laurentiis sarebbe un brutto colpo. Ma la pillola potrebbe addolcirsi in caso di una vaida monetizzazione: per questo motivo il presidente sta tentando di ricavare quanto più possibile dalla cessione eventuale dell’italo-brasiliano (per il quale chiede 60 milioni) come dello slovacco. Giuntoli intanto si guarda intorno e cerca profili che possano mantenere il livello raggiunto dal centrocampo azzurro in questi anni. Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, nel mirino del ds napoletano ci sarebbe Moussa Dembelè.

Napoli su Dembelè, affare a prezzo di saldo

Il profilo numero uno nella lista tracciata dalla dirigenza partenopea, in realtà, sarebbe quello di Fabiàn Ruiz. Ma pare che nelle ultime ore Giuntoli si sia mosso per in centrocampista trentenne del Tottenham, punto di riferimento tanto del suo club quanto della sua Nazionale. Con gli ‘Spurs’ sarebbero già stati avviati (a distanza) i primi contatti, nei prossimi giorni potrebbero arrivari importanti aggiornamenti sull situazione. Il calciomercato Napoli vorrebbe chiudere il colpo assicurandosi un degno erede di Hamsik a prezzo di saldo: il contratto del centrocampista dei londinesi è in scadenza nel 2019. Per questo la mossa potrebbe rivelarsi doppiamente valida: non solo per le caratteristiche tecniche del calciatore (che non sono assolutamente in discussione), ma anche per la fattibilità dell’affare a cifre piuttosto ‘basse’ rispetto al reale valore dello stesso.